Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, bar e sala giochi chiudono perché non rispettano le regole: bestemmie contro i carabinieri, sanzionato un cliente

Dopo l’intervento dei carabinieri il locale è stato chiuso per cinque giorni e i titolari sono stati sanzionati, anche i clienti però hanno ricevuto delle contravvenzioni. Uno degli avventori poi, è stato multato perché ha accolto i militari con una serie di bestemmie

Di T.G. - 05 January 2021 - 12:48

VERONA. Un altro bar (con annessa sala giochi e rivendita tabacchi) è stato chiuso nella frazione Parona Valpolicella, nel Comune di Verona, perché permetteva ai suoi avventori di consumare sul posto e giocare con le slot machine.

 

Al momento dell’irruzione dei carabinieri, nonostante fossero in vigore le norme per il contenimento dell’epidemia da Sars-Cov-2, nel locale sono stati trovati tre avventori. Proprio per questo i titolari del bar, un italiano e un cinese, sono stati sanzionati con una pena pecuniaria mentre il locale dovrà restare chiuso per 5 giorni.

 

Durante i controllo sono stati sanzionati anche i tre clienti per il mancato rispetto dei Dpcm. Uno di loro, che ha mal sopportato il controllo ha inveito e imprecato contro i carabinieri che per questo lo hanno multato a norma di legge, in particolare quella che punisce le bestemmie e le manifestazioni oltraggiose verso i defunti.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
24 settembre - 10:31
La Cia ribadisce il "No" al referendum per l'istituzione del Distretto biologico in Trentino in agenda per domenica 26 [...]
Ambiente
24 settembre - 06:01
I promotori del referendum per l'istituzione del Distretto biologico in Trentino in agenda per domenica 26 [...]
Cronaca
24 settembre - 07:33
Una persona è rimasta ferita bloccata in auto fra le lamiere e a liberarla sono stati i vigili del fuoco per poi essere soccorsa dagli operatori [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato