Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, Trentino a un passo dalla zona gialla: 4 persone in più in terapia intensiva e c'è un altro decesso

I positivi sono 249 dei quali 96 nella fascia d'età tra i 40 e i 59 anni e 67 tra i 19 e i 39 anni. Mancano 3 ricoveri per superare anche l'ultimo parametro previsto a livello nazionale

Pubblicato il - 07 dicembre 2021 - 17:07

TRENTO. Mancano 3 ricoveri in ospedale e sarà superato anche l'ultimo parametro per far scattare la zona gialla anche in Trentino (le terapie intensive hanno già superato quota 10% di occupazione e l'incidenza a 7 giorni è superiore ai 200 casi sui 100.000 abitanti quando la soglia era fissata a 50). I due ricoveri in più, infatti, fanno salire il computo totale a quota 75 - frutto dei 9 nuovi ricoveri e delle 6 dismissioni - delle quali 12 in terapia intensiva, quattro in più rispetto alle 24 ore precedenti e 9 in alta intensità, in calo di un’unità.

 

Si segnala purtroppo un nuovo decesso a causa del Coronavirus in Trentino: si tratta di una donna over 80, vaccinata da più di sei mesi e con patologie pregresse, deceduta in ospedale. Il nuovo caso porta il totale dei morti da inizio pandemia a 1.459.

 

I nuovi casi rilevati sono 249, di cui 96 casi positivi evidenziati al molecolare (su 995 test effettuati) e 153 all’antigenico (su 12.288 test effettuati). I molecolari poi confermano 71 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Complessivamente sono 2.054 i casi attivi attualmente nella nostra provincia (+64).

Per quanto riguarda i nuovi casi, la fascia d’età con il numero più alto è quella tra i 40 e i 59 anni con 96 casi, seguita dai 19-39enni con 67 casi. Per quanto riguarda la fascia 0-18 anni, si registrano 4 casi tra 0 e 2 anni, 6 casi tra 3 e 5 anni, 12 casi tra 6 e 10 anni, 9 casi tra 11 e 13 anni, 11 casi tra 14 e 18 anni. Le classi in quarantena sono 33. I nuovi guariti sono 180 e portano il totale da inizio pandemia a 49.936.

 

Le vaccinazioni somministrate questa mattina risultavano 906.454, di cui 381.468 seconde dosi e 101.782 terze dosi. Tra chi ha ricevuto almeno una dose pari a 440.286 persone, la fascia di età con il maggior numero di vaccinati è quella tra i 20 e i 49 anni con 172.994 persone, seguiti dai 50-59enni con 76.835. Nella fascia 12-19 anni se ne registrano 36.534. Le autorità sanitarie rinnovano l'invito a vaccinarsi nei centri che rimangono aperti in questi giorni e fino a domani 8 dicembre 2021 con ampio orario di disponibilità. È consigliabile prenotare attraverso il Cup di Apss la propria vaccinazione ma si ricorda che nei 13 hub vaccinali allestiti sul territorio è possibile accedere liberamente, senza prenotazione, a partire dalle 14.00.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 gennaio - 20:14
Trovati 1.767 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Sono 148 i pazienti in ospedale. Sono 144 le classi scolastiche in isolamento
Cronaca
16 gennaio - 18:54
Complicata l'operazione di recupero del rottame, i vigili del fuoco e i tecnici valutano come intervenire nelle prossime ore. Il conducente [...]
Cronaca
16 gennaio - 17:01
Il pilota ed ex ambasciatore di Trentino Marketing ha spiegato che quando ha detto la frase ''ho preso il Covid apposta per poter essere in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato