Contenuto sponsorizzato

Focolaio nella colonia di Cesentaico, 300 trentini pronti al rientro: i positivi saranno portati al centro vacanze di Candriai

Mattinata di tamponi (i risultati sono attesi per il pomeriggio) e poi domani dovrebbe avvenire il rientro. A ieri erano 33, tra ragazzi e operatori, i contagiati nella struttura mentre 4 sono stati portati in ambulanza dalle loro famiglie in Trentino

Di L.P. - 26 August 2021 - 11:19

CESENATICO. “Nel pomeriggio i ragazzi si dedicheranno alla preparazione delle valigie e degli effetti personali per il trasferimento. Visto che è l’ultima giornata abbiamo consentito loro di mangiare l’ultima fetta di anguria e di omaggiare il loro saluto all’estate”. Questo Edo Grassi, il presidente di Aerat, la cooperativa che gestisce la colonia marina di Cesenatico che si è trasformata in un focolaio Covid con decine tra ragazzi e operatori contagiati: sono attualmente 33 all’interno della struttura perché rispetto ai 36 iniziali, a cui si è aggiunta ieri mattina una nuova positività, in 4 che erano positivi al Covid sono stati portati in ambulanza dalle loro famiglie in Trentino, comunque in condizioni di salute che non hanno fornito motivi di preoccupazione. 

 

Quella appena trascorsa è stata ''una notte tranquilla e una mattinata scandita dalla partecipazione ai tamponi molecolari'' spiega la Provincia in un comunicato. Oggi, continua, sarà di fatto la giornata conclusiva delle attività di colonia e di preparazione per il rientro previsto venerdì 27 agosto, per un arrivo in Trentino presumibilmente entro la mattinata. Lo staff della colonia assieme al personale della Provincia autonoma di Trento e dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari, che vedono anche la presenza sul posto di un'infermiera esperta di emergenze, si sta dedicando allo sviluppo operativo del piano di trasferimento che riguarderà sia i ragazzi positivi che i negativi.

 

“Le famiglie - precisa Grassi - saranno informate su tutti i dettagli, orari e località di arrivo a Trento per i negativi e le località dove saranno portati i positivi”. Il piano che si sta definendo in collaborazione tra Apss e Provincia, in particolare i Dipartimenti Salute, Protezione civile e Trasporti, conta su 8 pullman per i negativi e di una modalità di trasporto con presidio medico per i positivi, per garantire ogni forma di assistenza qualora ne emergesse la necessità. I risultati dei tamponi molecolari effettuati nella mattinata sono attesi nel pomeriggio odierno, in vista del rientro.

 

Le persone presenti nella colonia, che torneranno in Trentino, sono in totale circa 300, di cui 40 componenti dello staff. Apss informa che i ragazzi positivi saranno portati presso il Centro vacanze Candriai gestito da Aerat per la conclusione del periodo di isolamento, fatto salvo diverse indicazioni delle famiglie in accordo con Apss.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
16 ottobre - 06:01
Fausto Manzana (Confindustria Trento): "A seguito di una prima ricognizione non ci sono criticità. C'è qualcosa da migliorare ma il sistema [...]
Economia
16 ottobre - 07:57
Il colosso del commercio online ha annunciato che entro il 2022 verranno creati 70 posti di lavoro a tempo indeterminato, ma specifica: “tra [...]
Cronaca
16 ottobre - 08:52
Il segretario della Fiom replica all'articolo de il Dolomiti di qualche giorno fa ribadendo la sua posizione di ambiguità rispetto all'attuazione [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato