Contenuto sponsorizzato

Furto di arnie nella notte, Bosa: ''Vorrei ringraziare chi ha rubato le mie apine a Levico''

Il furto è avvenuto nella notte tra giovedì 22 e venerdì 23 aprile. Bosa ha già sporto denuncia ai carabinieri, che adesso dovranno visionare i video che riprendono il furto di quattro delle 25 arnie dell’apicoltore

Di Marianna Malpaga - 24 April 2021 - 16:22

LEVICO TERME. Un danno importante per un apicoltore, perché proprio in questo periodo le api si stanno preparando per la bottinatura sulle piante di acacia e di castagno. “Vorrei ringraziare chi ha rubato le mie apine a Levico”, ha scritto Andrea Bosa, apicoltore per hobby dal 2009, in un post Facebook pubblicato ieri sera. “Volevo anche informarlo che sono già stati consegnati i filmati a chi di dovere e che gli conviene rimetterle al più presto al loro posto, altrimenti procederò con la denuncia”.

 

Il furto è avvenuto nella notte tra giovedì 22 e venerdì 23 aprile. Bosa ha già sporto denuncia ai carabinieri, che adesso dovranno visionare i video che riprendono il furto di quattro delle 25 arnie dell’apicoltore. “Il furto di api esiste da sempre - spiega Andrea Bosa -. In autunno e in inverno alcuni apicoltori, che in realtà non possono essere definiti tali, non hanno mai guardato all’interno dei propri alveari e non hanno dato abbastanza da mangiare alle proprie api perché potessero resistere sino alla primavera. Perciò molti nuclei sono morti per la fame”.

 

Le api di Andrea Bosa, di solito, cominciano a fare il miele già a inizio aprile. “Ieri sono andato a controllare le arnie – racconta -. In quel momento mi sono accorto che qualche ape aveva già prodotto il miele, ma anche che quattro arnie erano state rubate. Deve essere un altro apicoltore che ha perso alcune delle sue api ma il tutto è stato ripreso grazie a una videocamera che ho installato. Il danno, però, è molto fastidioso, anche perché in questo periodo le api stanno crescendo e si stanno preparando per la bottinatura. È da febbraio che stiamo lavorando per portarle a essere forti per il periodo della fioritura”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
26 maggio - 06:01
Numeri che preoccupano le autorità sanitarie perché la protezione è destinata a calare con il trascorrere dei mesi. Il rischio è quello di una [...]
Cronaca
25 maggio - 21:00
Sono allarmanti i risultati emersi dal primo rapporto sulle violenze subite sul posto di lavoro dagli infermieri in Italia: nell'ultimo anno il [...]
Cronaca
25 maggio - 20:38
All'incontro organizzato da Confcommercio Trentino si è parlato di turismo sostenibile, mantenendo il focus sull'accessibilità delle destinazioni [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato