Contenuto sponsorizzato

L'orso colpisce un altro apiario (FOTO), distrutte quattro arnie: "E' un esemplare in dispersione, possibili altri episodi"

Dopo i due episodi nel Zoldano, l'orso ha distrutto quattro apiari nella zona di Longarone. La polizia provinciale monitora la situazione

Di LA - 22 maggio 2024 - 11:35

LONGARONE. Un altro apiario è stato colpito dal plantigrado che gira nel Bellunese. Questa volta la presenza è stata segnalata a Faè nella zona di Longarone

 

L'episodio è avvenuto nella notte tra martedì 21 e mercoledì 22 maggio: quattro le arnie distrutte e l'esemplare ha lasciato l'impronta su un telaio, larga circa 10 centimetri.

La polizia provinciale, attiva per analizzare gli episodi, ipotizza si tratti di un animale giovane, con ogni probabilità lo stesso che da una settimana si muove sulle montagne dello Zoldano. 

Dopo aver mangiato 80 chili tra miele, favi e fogli di cere di qualche giorno fa a Fornesighe (Qui articolo), c'è stata un'incursione in località Solagnot, sempre sul territorio della val di Zoldo (Qui articolo).

Nelle scorse ore il plantigrado ha colpito nella zona Longarone. Gli esperti faunisti della polizia provinciali spiegano che "l’orso in questione sembra aver preso l’abitudine di visitare gli apiari che trova in zona, per mangiare larve, fogli di cera, api e le quantità di miele presenti (perlopiù scarse, in questo periodo dell’anno). Può essere che si trattenga ancora sul territorio, a seconda delle disponibilità di cibo, o che lo abbandoni, dato che si tratta di un animale in dispersione". 

 

Gli agenti della polizia provinciale continueranno il monitoraggio dei passaggi dell’orso, anche con l’installazione di fototrappole. L’invito agli apicoltori è a controllare quotidianamente le arnie, anche quelle collocate nelle vicinanze di strade e abitazioni, per prevenire nuove predazioni.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
24 giugno - 13:21
Enzo Di Gregorio (Edg Spettacoli): "La formula del festival ha funzionato. Ma se vogliamo destagionalizzare il turismo, creare proposte diffuse e [...]
Montagna
24 giugno - 12:03
La via era stata ripulita soltanto un paio di giorni prima, ma è stato necessario intervenire nuovamente: così il sentiero è stato ripulito e [...]
Ambiente
24 giugno - 11:23
Wwf Trentino Odv e Io non ho paura del lupo Aps gli autori della campagna virale dedicata ai grandi carnivori che da qualche giorno è affissa [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato