Contenuto sponsorizzato

Gelicidio in piana Rotaliana, si schianta con l'autocarro contro una recinzione a bordo strada. Un 30enne trasferito in ospedale

La Valsugana è rimasta paralizzata per diverse ore a causa di un maxi-incidente che ha coinvolto 11 veicoli. Nella zona industriale di Lavis un conducente ha perso il controllo di un autocarro per finire fuori strada. In azione la macchina dei soccorsi

Pubblicato il - 21 January 2021 - 15:19

LAVIS. Un mezzo pesante si è schiantato contro una recinzione a lato della carreggiata. Un conducente di 30 anni è stato trasferito all'ospedale Santa Chiara di Trento.

 

L'allerta è scattata intorno alle 7 di oggi, giovedì 21 gennaio, in zona industriale a Lavis. La Valsugana è rimasta paralizzata per diverse ore per un maxi incidente che ha coinvolto 11 veicoli (Qui articolo), ma è stato registrato un caso di gelicidio anche in piana Rotaliana.

 

A causa del manto stradale ghiacciato e particolarmente insidioso, il conducente ha perso il controllo dell'autocarro. A quel punto il mezzo pesante ha iniziato a sbandare per finire poi la corsa violentemente contro una recinzione a bordo carreggiata.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanza, vigili del fuoco di Lavis e polizia locale per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

Le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre i pompieri sono intervenuti con le pinze idrauliche per liberare il 30enne.

 

Una volta estratto dalle lamiere, il ferito è stato affidato alle cure del personale sanitario. Il 30enne è stato immobilizzato e stabilizzato, quindi è stato trasportato all'ospedale del capoluogo.

 

Un'operazione comunque lunga e complessa tra le cure, i rilievi, la pulizia della sede stradale e la rimozione del mezzo pesante.

 

Nella giornata di mercoledì 20 gennaio la Protezione civile aveva diramato l'allarme gelicidio. La concomitanza delle temperature fredde – ma non abbastanza per determinare la neve – e dell'acqua crea infatti, specie nelle zone d'ombra, uno strato di ghiaccio particolarmente scivoloso.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 March - 19:50

E' emerso un focolaio allo studentato, 8 ragazzi a San Bartolameo sono risultati positivi e sono in corso in particolare le verifiche su un’altra quarantina di persone. Non si esclude che la diffusione di Covid sia riconducibile a una variante

05 March - 18:56

Ha frequentato una scuola di moda e dopo un periodo di gavetta, la 25enne è rimasta senza occupazione a causa della crisi innescata dall'emergenza Covid-19 ma non si è persa d'animo. Cecilia Bianchi: "Lavoravo in un negozio di tendaggi ma vista la situazione difficile mi sono ritrovata a casa. A quel punto ho iniziato a riflettere sul mio futuro con maggiore forza e ho deciso di rimettermi in gioco con energia con una mia attività"

05 March - 17:58

Il presidente della Provincia conferma che a livello di classificazione non cambia nulla rispetto alla passata settimana nonostante l'Rt sia in crescita e l'incidenza sia tra le più alte d'Italia e sia la terza peggiore per occupazione delle terapie intensive

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato