Contenuto sponsorizzato

Il venditore ambulante si finge badante per ottenere il permesso di soggiorno: denunciate due persone a Salorno

Aveva detto ai carabinieri di lavorare venti ore a settimana da un suo connazionale, residente in Val di Non e padre di cinque figli, ma i militari dell'arma non hanno trovato riscontro nei loro controlli: per i due si ipotizzano i reati di falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico, truffa e ingresso e soggiorno illegale nello Stato

Pubblicato il - 14 October 2021 - 11:16

SALORNO (BOLZANO). Tutto è nato da un normale controllo effettuato dai carabinieri nel Comune di Cortaccia su un giovane venditore ambulante senegalese: l'uomo, irregolare sul territorio nazionale, diceva di lavorare come badante da un connazionale in Val di Non per mettersi in regola ma i militari dell'arma non hanno trovato alcun riscontro nei controlli effettuati.

 

Il passaporto mostrato dall'uomo ai carabinieri infatti era privo di visto d'ingresso, indicando quindi come il giovane venditore ambulante fosse irregolare sul territorio nazionale. A quel punto però l'uomo ha mostrato della documentazione per dimostrare il suo impiego, per venti ore settimanali, come badante da un suo connazionale padre di cinque figli in Val di Non. Impiego che, secondo le ultime disposizioni di legge per l'emersione de lavoro irregolare, gli avrebbe permesso di regolarizzare la propria posizione.

 

I carabinieri a quel punto però hanno controllato la residenza del presunto 'datore di lavoro' ed è risultato come a quel domicilio non abitasse in realtà nessuno, né tantomeno venisse esercitata alcuna attività lavorativa da parte del 'badante'. I due sono stati quindi denunciati ipotizzando il concorso nei reati di falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico, truffa e ingresso e soggiorno illegale nello Stato. Rischiano adesso qualche anno di galera e soprattutto non sarà facile a questo punto per il 'badante' ottenere un regolare permesso di soggiorno.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
16 ottobre - 06:01
Fausto Manzana (Confindustria Trento): "A seguito di una prima ricognizione non ci sono criticità. C'è qualcosa da migliorare ma il sistema [...]
Cronaca
15 ottobre - 19:56
Trovati 29 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 20 guarigioni. Sono 21 i pazienti in ospedale, di cui 3 ricoverati in terapia [...]
Cronaca
15 ottobre - 20:44
L'allerta è scattata in località Santa Margherita a Castelnuovo. Un 35enne portato in elicottero all'ospedale
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato