Contenuto sponsorizzato

''Prendo la benzina e vi do fuoco'', minacce e insulti sulla vicina e il figlio. Condannata una 53enne

La vicenda è avvenuta in un paese del Trentino e la donna ha ricevuto una condanna, pena sospesa, di 4 mesi

Pubblicato il - 05 April 2021 - 08:36

TRENTO. “Prendo la benzina e vi do fuoco a tutti”, questa una delle tante frasi pronunciate da una donna di 53 anni, residente in un paese del Trentino, nei confronti dei vicini di casa. Ma ancora insulti, altri tipi di gravi minacce pronunciate, addirittura, davanti ad un minore.

 

Vittime la madre e un figlio che non riuscendo più a sopportare la situazione, hanno sporto una denuncia. La vicenda è finita in tribunale e la vicina 53enne è stata condannata a 4 mesi, pena sospesa.

 

I fatti sono avvenuti tra la fine del 2017 e i primi mesi del 2019.La situazione era diventata davvero insopportabile per le continue minacce ma anche gli atti persecutori messi in atto dalla vicina nei confronti della donna e del figlio. Quest'ultimo, tra l'altro, spaventato, non voleva nemmeno più uscire di casa a giocare per paura di trovarsi davanti la 53enne.

 

Dopo essersi sentiti dire “Prendo la benzina e vi do fuoco a tutti” è arrivata la decisione di denunciare alle forze dell'ordine la situazione. Nei giorni scorsi è arrivata la sentenza.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
05 dicembre - 16:46
Il consigliere provinciale Alex Marini del Movimento 5 Stelle è tornato sulla vicenda degli alloggi turistici “fantasma” chiedendo alla [...]
Politica
05 dicembre - 17:57
Il Governo Meloni ha annunciato che toglierà l'obbligo di utilizzo del pos alzandolo a 60 euro (una somma altissima che costringerà tutti a [...]
Cronaca
05 dicembre - 17:02
Il consigliere del Partito Democratico Alessio Manica ha depositato oggi un'interrogazione in Consiglio per capire quando è prevista la riapertura [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato