Contenuto sponsorizzato

Scomparsa Federico Lugato: confermata l'area del percorso ad anello seguito dall'uomo grazie alle celle telefoniche. Domani riprendono le ricerche

Il trentanovenne originario di Mestre è scomparso una settimana fa sulle montagne della Val di Zoldo: oggi il gestore di telefonia mobile ha fornito la radiocopertura reale delle celle, che collima con quella ipotizzata dal Soccorso alpino. Confermata quindi l'area del percorso ad anello che Federico aveva detto di voler seguire: domani riprenderanno le ricerche

Di F.S. - 02 September 2021 - 18:51

VAL DI ZOLDO (BELLUNO). Continuano senza sosta le ricerche di Federico Lugato: confermata l'area del percorso ad anello che l'uomo aveva detto di voler seguire dove si concentreranno domani i soccorritori. Il 39enne originario di Mestre è scomparso da una settimana sulle montagne della Val di Zoldo e proprio oggi, 2 settembre, la moglie ha lanciato un appello per continuare le ricerche (Qui Articolo).

 

Al campo base di Pralongo questa mattina a partire dalle 7 e 30 si sono riunite una sessantina di persone appartenenti agli enti istituzionali e alle associazioni di Protezione civile accreditate in regione, più una trentina di privati arrivati in risposta agli appelli. Oggi il gestore di telefonia mobile, dice il Soccorso alpino e speleologico veneto, ha fornito la radiocopertura reale delle celle, che collima con quella ipotizzata dallo stesso Soccorso alpino, e dà un riscontro oggettivo delle zone dove l'uomo potrebbe trovarsi, facendo la correlazione tra i tabulati telefonici forniti dagli organi competenti e la copertura delle celle.

 

Confermata quindi l'area del percorso ad anello che Federico aveva detto di voler seguire e l'area della Val Prampera in rientro verso Forno di Zoldo, su cui domani si concentreranno le squadre. Oggi, fanno sapere i soccorritori, sono state perlustrate zone già visionate per non escludere porzioni e un'area sotto il Rifugio Angelini. Nei giorni scorsi sono state verificate le segnalazioni arrivate, relative soprattutto al primo giorno, senza alcun riscontro. Il Soccorso alpino ha quindi già disegnato le aree da affidare alle squadre domani e in più sarà perlustrato il territorio sopra Casera Moschesin.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
16 ottobre - 06:01
Fausto Manzana (Confindustria Trento): "A seguito di una prima ricognizione non ci sono criticità. C'è qualcosa da migliorare ma il sistema [...]
Cronaca
15 ottobre - 19:56
Trovati 29 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 20 guarigioni. Sono 21 i pazienti in ospedale, di cui 3 ricoverati in terapia [...]
Cronaca
15 ottobre - 20:44
L'allerta è scattata in località Santa Margherita a Castelnuovo. Un 35enne portato in elicottero all'ospedale
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato