Contenuto sponsorizzato

Tragedia in montagna, un 25enne è morto davanti ai compagni di cordata dopo essere precipitato per 40 metri in val di Fassa

Un alpinista di Roma si trovava sulla parte finale della via Nixverdruss nel gruppo Roda di Vaèl. A causare la caduta nel vuoto un probabile cedimento di un ancoraggio. Complicata operazione del soccorso alpino

Pubblicato il - 26 agosto 2021 - 21:30

TRENTO. Tragedia in montagna, un alpinista di 25 anni è morto in val di Fassa dopo essere precipitato per circa 40 metri.

 

L'alpinista di Roma si trovava sulla parte finale della via Nixverdruss nel gruppo Roda di Vaèl. Era il primo di cordata quando, probabilmente a causa del cedimento di un ancoraggio, è precipitato per una quarantina di metri.

 

L'allerta è scattata intorno alle 18.45 di oggi, giovedì 26 agosto, quando la cordata ha chiamato il Numero unico per le emergenza.

Il Tecnico di Centrale operativa del soccorso alpino, con il Coordinatore dell'Area operativa Trentino settentrionale, ha chiesto l'intervento dell'elicottero che ha verricellato in parete due operatori della Stazione Centro Fassa.

 

Purtroppo però per il 25enne ormai non c'era più nulla da fare. Troppo gravi le ferite riportate nella caduta e il medico non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

 

L'operazione si è conclusa intorno alle 20 con il recupero della salma e l'elitrasporto alla camera mortuaria a Pozza di Fassa dopo il nulla osta delle autorità.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 ottobre - 12:45
La situazione è paradossale. In un Paese che è stato attraversato da crisi economiche, sociali, che fa i conti con la mafia, che si misura [...]
Cronaca
16 ottobre - 09:56
Stanno nascendo in diverse zone d'Italia e anche in Alto Adige dove esiste uno zoccolo duro di chi è contrario alla vaccinazione. A Gais in un [...]
Economia
15 ottobre - 22:06
Manifestazione martedì 26 ottobre per chiedere la giusta attenzione ai comparti pubblici, alla sanità, alla scuola e alla formazione [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato