Contenuto sponsorizzato

Tragedia in val Camonica, una valanga travolge una motoslitta e un 20enne perde la vita

L'allerta è scattata nel pomeriggio di oggi a quota 2.300 metri sul territorio comunale di Monno. In azione una trentina di soccorritori, il giovane è stato trasferito all'ospedale di Bergamo ma purtroppo non ce l'ha fatta

Pubblicato il - 24 gennaio 2021 - 20:27

MONNO (Brescia). Tragedia in alta val Camonica. Un 20enne è stato travolto da una valanga e ha perso la vita.

 

L'allerta è scattata nel pomeriggio di oggi, domenica 24 gennaio, a quota 2.300 metri sul territorio comunale di Monno

 

Il 20enne, residente in provincia di Como, era con un gruppo di persone in motoslitta, quando è avvenuto il distacco della massa nevosa.

 

La valanga ha travolto il giovane che è rimasto sepolto dalla coltre di neve.

 

Immediato l'allarme e sono subito decollati gli elicotteri di Areu (Azienda regionale emergenza urgenza), che a rotazione hanno portato sul posto i soccorritori del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico e del soccorso alpino guardia di finanza.

 

La trentina di soccorritori in azione è riuscita a estrarre il giovane, il quale è stato stabilizzato e trasferito in gravissime condizioni all'ospedale Papa Giovanni di Bergamo, dove purtroppo è deceduto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 marzo - 19:50

E' emerso un focolaio allo studentato, 8 ragazzi a San Bartolameo sono risultati positivi e sono in corso in particolare le verifiche su un’altra quarantina di persone. Non si esclude che la diffusione di Covid sia riconducibile a una variante

05 marzo - 18:56

Ha frequentato una scuola di moda e dopo un periodo di gavetta, la 25enne è rimasta senza occupazione a causa della crisi innescata dall'emergenza Covid-19 ma non si è persa d'animo. Cecilia Bianchi: "Lavoravo in un negozio di tendaggi ma vista la situazione difficile mi sono ritrovata a casa. A quel punto ho iniziato a riflettere sul mio futuro con maggiore forza e ho deciso di rimettermi in gioco con energia con una mia attività"

05 marzo - 17:58

Il presidente della Provincia conferma che a livello di classificazione non cambia nulla rispetto alla passata settimana nonostante l'Rt sia in crescita e l'incidenza sia tra le più alte d'Italia e sia la terza peggiore per occupazione delle terapie intensive

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato