Contenuto sponsorizzato

Travolto da una valanga e sepolto sotto la neve. Matteo Gresta aveva 20 anni, è morto in ospedale

Inutile la corsa all’ospedale  di Bergamo. Matteo, proveniente da Stazzona, è deceduto poco dopo l’arrivo nella struttura. Il giovane si trovava in zona assieme ad altri amici con la motoslitta

Pubblicato il - 25 gennaio 2021 - 08:56

BRESCIA. Travolto e rimasto schiacciato da diversi metri cubi di neve. Si chiama Matteo Gresta il giovane di 20 anni che ieri ha perso la vita in una valanga che è avvenuta in Val Camonica. (QUI L'ARTICOLO)

 

Il giovane era residente a Stazzona, in provincia di Como, e aveva deciso di trascorrere un weekend assieme agli amici in Val Camonica.


Ieri si trovava in motoslitta quando ad un certo punto si è verificato l'enorme distaccato di una massa nevosa che lo ha travolto non lasciandogli scampo.

La valanga si è scatenata poco dopo le 15, non lontano dal Passo del Mortirolo.


Gli amici che si trovavano con Matteo hanno immediatamente lanciato l'allarme e si sono subito messi alla ricerca del giovane. Minuti terribili che hanno visto poi arrivare sul posto il personale del soccorso alpino e speleologico.

 

La trentina di soccorritori in azione è riuscita a estrarre il giovane, il quale è stato stabilizzato e trasferito in gravissime condizioni all'ospedale Papa Giovanni di Bergamo, dove purtroppo è deceduto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 marzo - 16:45

A 12 anni ha lasciato la sua casa in Afghanistan, passando per Iran e Turchia è arrivato in Grecia dopo un viaggio durato anni, lì è rimasto coinvolto nell’incendio che lo scorso settembre ha devastato il campo profughi di Moria: ora grazie alla Comunità Papa Giovanni XXIII l'incredibile storia di N.A. (che chiameremo Nico) ha trovato a Rovereto il suo lieto fine

07 marzo - 19:24

Sono 236 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi 2 decessi. Sono 72 i Comuni con almeno un caso di positività

07 marzo - 18:26

L'amministrazione comunale continua a respingere la semplicissima proposta volta a sensibilizzare la comunità sul rispetto delle donne e contro la violenza. Vardon Inant: ''La Giunta provinciale in questi giorni ha deciso di aderire al progetto nazionale 'Panchina rossa' coinvolgendo anche, come parte attiva, i Comuni. Torniamo a chiederla per Mazzin e a tal proposito abbiamo deciso di interpellare direttamente la Provincia''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato