Contenuto sponsorizzato

Addio a Pacifico Mottes, il ricordo di Ambrosi e Urzì: “Sei stato un riferimento storico del centrodestra trentino”

La consigliera provinciale e il coordinatore regionale di Fratelli d'Italia hanno voluto ricordare il compagno di partito Pacifico Mottes

Pubblicato il - 04 May 2022 - 15:25

TRENTO. “L'intera comunità politica regionale di Fratelli d'Italia si stringe attorno alla famiglia del collega ed amico Pacifico Mottes, scomparso con grave disorientamento da parte di tutti noi, nelle scorse ore”. È con queste parole che si apre il ricordo del coordinatore regionale del partito di Giorgia Meloni Alessandro Urzì dopo la scomparsa dello storico esponente della Destra e di Fratelli d'Italia in Trentino (Qui Articolo). A ricordare il collega di partito anche la consigliera provinciale di FdI Alessia Ambrosi: "Ero molto legata a te, sapevi tante cose e ci raccontavi le tue storie, sempre col sorriso contagioso".

 

È una perdita grave per le qualità umane della persona – ha scritto Urzì – grande motivatore e instancabile organizzatore, appassionato e gentile, perfetta espressione del valore del proprio stesso nome che aveva avuto in dono alla nascita. Come commissario provinciale trentino gli avevo assegnato solo pochi mesi fa il ruolo di promotore della fondazione dei circoli territoriali ed aveva svolto il suo impegno con dedizione trasmettendo la fiducia in un mondo migliore ed in una comunità più coesa, sincera, impegnata. Era stato vicepresidente della circoscrizione Gardolo, rieletto anche in questa consiliatura aveva generosamente offerto il ruolo ad una collega decidendo di impegnarsi nella rete del partito sino alla sua ultima presenza assieme alla dirigenza provinciale negli incontri in Valsugana. Era persona buon d’animo è dedicata agli altri. Fratelli d’Italia esprime tutta la propria gratitudine unendosi al dolore di tutti coloro che ne hanno conosciuto le qualità eccezionali e rare”.

 

Ad unirsi al cordoglio per la scomparsa di Mottes come detto è anche la consigliera provinciale di Fratelli d'Italia Alessia Ambrosi: “Chiunque tu sia fisicamente, maschio o femmina, forte o debole, tutte queste cose contano meno di ciò che è contenuto nel tuo cuore. Se hai l’anima di un guerriero, sei un guerriero. E questo tu, caro Pacifico dal cuore buono, me lo hai insegnato bene. Maestro di lotte, di battaglie, di fede, amico di consigli. Mi hai insegnato che la politica è bella se si crede nella pulizia delle idee. Ero molto legata a te, sapevi tante cose e ci raccontavi le tue storie, sempre col sorriso contagioso. Amavi cantare e ogni volta che ci incontravamo mi dedicavi una poesia, sempre rigorosamente in rima e con quel filo di sana ironia. Sei stato un riferimento storico del centrodestra trentino. Insieme eravamo nella Lega e fino ad oggi lo siamo stati in Fratelli d’Italia. Ancora ricordo la tua felicità quando sono approdata nel partito. Ti ho voluto bene, ciao Paci. Ora canta da lassù”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 giugno - 15:55
Sono stati trovati 130 positivi a fronte di 581 tamponi. Nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono 46 i pazienti ricoverati in ospedale
Montagna
27 giugno - 15:11
Il soccorso alpino nazionale commenta l’ultima “impresa” di un escursionista che è salito sulla Marmolada senza ramponi ma portando con sé [...]
Cronaca
27 giugno - 15:07
L'avviso è stato emesso dalla protezione civile: l'allerta scatta dalle 17 di oggi (lunedì 27 giugno) e durerà fino alle 24 di domani (martedì [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato