Contenuto sponsorizzato

Aggressioni ai tifosi del Marocco: fermati 13 militanti di estrema destra

In tutto sono 13 le persone che sono state fermate dalla Digos, si tratta di esponenti dell'estrema destra locale che sono accusati di aver aggredito i tifosi scesi in strada per festeggiare la vittoria del Marocco

Pubblicato il - 07 December 2022 - 15:11

VERONA. Sono in tutto 13 le persone che sono state fermate dal personale della Digos nella serata di ieri a Verona durante i disordini che sono scoppiati nel centro città e che hanno visto l'aggressione ad alcuni tifosi del Marocco in festa per la loro nazionale (QUI L'ARTICOLO).

 

A precisarlo è stata una nota della Questura. Si tratterebbe di militanti di gruppi dell'estrema destra cittadina.

 

Il personale della polizia ha accertato anche il danneggiamento di quattro auto. Gli investigatori stanno ora visionando i filmati per attribuire le specifiche responsabilità e trasmettere poi gli esiti all'autorità giudiziaria.

 

L'AGGRESSIONE

Il grave episodio è avvenuto quando diversi tifosi sono scesi in strada per celebrare il risultato della loro nazionale di calcio, che ai Mondiali del Qatar ha battuto la Spagna ai calci di rigore, guadagnandosi così un posto tra le "magnifiche otto".

 

 

Ad un certo punto, attorno alle 21, sono comparsi alcuni ragazzi incappucciati che hanno atteso il passaggio di un’auto a bordo della quale viaggiavano alcuni tifosi che stavano esponendo una bandiera del Marocco.

 

Uno degli incappucciati ha estratto una catena mandando in frantumi il parabrezza dell’auto. L'episodio è avvenuto tra corso Porta Nuova e via Battisti dove una donna è rimaste ferita e per questo è stata trasportata in ospedale. 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
31 gennaio - 13:42
L'ex assessore Zeni: "La grande credibilità di questa terra e delle sue organizzazioni è stata consumata [...]
Cronaca
31 gennaio - 11:57
L'indagine è il secondo filone di quello che negli scorsi anni aveva già portato a fermare 18 persone sempre in Val di Fassa e in Val di Fiemme. [...]
Politica
30 gennaio - 20:52
Attesa entro fine febbraio l'approvazione del progetto in Giunta provinciale. Le risorse previste ammontano a 60 milioni. Il presidente Fugatti: [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato