Contenuto sponsorizzato

Femminicidio in Val di Fiemme, Viviana ha cercato di fuggire ma è stata colpita alla nuca da un proiettile sparato dal marito

Sono queste le prime informazioni che arrivano dell'autopsia eseguita sui corpi dei due coniugi e disposta dalla Procura. Viviana Micheluzzi, secondo le prime informazioni, sarebbe quindi stata colpita alle spalle da Mauro Moser 

Di G.Fin - 31 marzo 2022 - 08:51

CASTELLO-MOLINA DI FIEMME. Un colpo alla nuca che non le ha lasciato scampo. E' morta così Viviana Micheluzzi 50 anni uccisa da Mauro Moser 56 anni (QUI L'ARTICOLO).

 

Sono i primi risultati arrivati dall'esame autoptico che è stato disposto dalla Procura e condotto nelle scorse ore. Questi risultati e altri elementi raccolti fanno pensare che la donna stesse tentando di fuggire dall'aggressione quando è stata colpita dal proiettile.

 

C'è poi la questione della premeditazione perché Mauro Moser, in mattinata si sarebbe portato in bassa atesina dove avrebbe acquistato una pistola Glock con la quale poi ha sparato.

 

L'uomo dopo l'acquisto si sarebbe portato, secondo le prime ricostruzioni, al Dos dei Cavai a Castello di Fiemme dove si trova il terreno di famiglia e dove era presente anche Viviana Micheluzzi. Qui sarebbe avvenuta si presume l'ennesima discussione tra i due e poi la tragedia.

Sempre dalle prime informazioni e dalle prime testimonianza due giorni fa lo stesso Moser sembra avesse confidato ad una persona sua conoscente i problemi in casa e i suoi turbamenti pur senza far trapelare le sue intenzioni.

 

A ritrovare i corpi ormai privi di vita di Viviana e Mauro sono stati dopo mezzogiorno due figli della coppia, Ivan e Niko. I due, dopo aver chiesto al fratello maggiore se aveva visto i loro genitori, hanno deciso di dirigersi verso il maso di famiglia che si trova a pochi chilometri dalla loro abitazione. Quando i due ragazzi sono arrivati sul posto, è quello più piccolo che si è accorto della madre e del padre riversi a terra privi di vita. Subito è stato lanciato l'allarme.

 

Le indagini da parte dei carabinieri proseguono per cercare chiarire completamente tutti gli elementi della vicenda.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 28 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
30 giugno - 06:01
I contagi sono in aumento anche in Trentino, nell'ultimo bollettino dell'Apss sono stati registrati oltre 500 casi di positivi in 24 ore. [...]
Cronaca
29 giugno - 20:24
David Dallago ha chiesto di essere ascoltato dalla Pm e questo potrebbe avvenire già entro questa settimana. Nei giorni scorsi, intanto, sono [...]
Cronaca
29 giugno - 20:08
Provincia e Apss intervengono sulla questione dopo i danneggiamenti di questa notte in Piazza Dante: “Il soggetto era già conosciuto e Apss era [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato