Contenuto sponsorizzato

Green pass obbligatorio nei negozi: ecco dove si potrà entrare senza vaccino né tampone da febbraio

Dal prossimo mese si riduce la lista delle attività nelle quali sarà possibile entrare senza vaccino o tampone: esclusi negozi di alimentari e farmacie e in generale gli esercizi che forniscono prodotti necessari ad "assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona"

Pubblicato il - 18 January 2022 - 11:04

TRENTO. Le eccezioni riguarderanno principalmente quelle attività che forniscono prodotti necessari ad “assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona”, ma dal primo febbraio la stretta del governo sull’obbligo di Green pass base anche nei negozi riguarderà la maggior parte degli esercizi commerciali, nei quali si potrà insomma accedere solo con il vaccino o con tampone negativo.

 

L’elenco completo delle eccezioni sarà inserto nel prossimo Dpcm (che dovrebbe essere licenziato domani, mercoledì 19 gennaio) mentre dal 20 gennaio, come già stabilito in precedenza, il Green pass base o rafforzato servirà per andare dal barbiere, dal parrucchiere o dall’estetista. Dal primo febbraio sarà poi necessario anche negli uffici pubblici, nelle banche e per i servizi postali.

 

Non servirà invece né tampone né vaccino per acquistare cibi o bevande nei negozi di alimentari (supermercati e al dettaglio) comprese macellerie, pescherie, panetterie e forni. Il Green pass non sarà richiesto nemmeno per fare la spesa al mercato rionale o alle bancarelle dei commercianti all’aperto.

 

Anche per l’acquisto di farmaci o prodotti per la cura della persona (compresi quindi bagni schiuma, deodoranti, spazzolini, pannolini e altro) non servirà la certificazione all’interno di farmacie e parafarmacie. Il ‘pass’ non sarà poi richiesto nei negozi di ottica.

 

Non servirà il Green pass nemmeno dai benzinai e nei negozi in cui è possibile acquistare legna o pellet per alimentare la stufa. Diverso il discorso per le edicole: per i cosiddetti ‘chioschiall’aperto non servirà la certificazione, che verrà invece richiesta in quei negozi che vendono i giornali all’interno. Il Green pass base servirà anche all’interno dei tabaccai.

 

Nessun obbligo invece per le attività che vendono prodotti per animali, per gli ospedali e i luoghi di cura e per chi deve sporgere denuncia in un commissariato o in caserma

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 21 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 May - 20:51
Il 54enne Enrico Giovannini è precipitato mentre tentava di raggiunge la cima Presanella, Barbara De Donatis, di soli 29 anni, è morta per un [...]
Cronaca
22 May - 20:31
All'alba era partito con ramponi e piccozza, oltre agli sci agganciati allo zaino, per raggiungere la vetta con l'amico Andrea Bonn. Era molto [...]
Cronaca
22 May - 16:45
In alcuni casi oltre alla pioggia è arrivata anche la grandine che nella zona di Folgaria e Lavarone ha raggiunto le dimensioni di una pallina da [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato