Contenuto sponsorizzato

Ucciso al lago di Santa Giustina, a San Romedio uno spazio in memoria di Fausto Iob: vicino ad un albero di circa 300 anni una stele e una targa

Vicino al Santuario vi è un grande albero plurisecolare (si stimano circa 300 anni), appoggiato su di una roccia, quasi ad imitare il vicino luogo di eremitaggio, riguardo al quale più volte Fausto aveva manifestato il sogno di poterne valorizzare l’importanza e il valore. Qui l'area sarà interamente sistemata e sarà posizionata una stele realizzata in acciaio corten, su cui sono state intagliate alcune immagini che richiamano le passioni e il lavoro di Fausto, con una targa commemorativa

Di Giuseppe Fin - 02 settembre 2022 - 16:33

PREDAIA. A San Romedio, un luogo dedicato alla memoria di Fausto Iob. Sono trascorsi tre mesi, tra sentimenti di incredulità e sgomento, dalla tragica scomparsa di Fausto Iob, custode forestale fin dai primi anni ’90, prima alle dipendenze del Comune di Coredo, e poi del Comune di Predaia, impiegato nell’ambito del servizio di custodia forestale che da Sanzeno si estende su tutto il territorio di Predaia e di Sfruz, fino a Ton.

 

I dipendenti del Comune di Predaia, colleghi di Fausto, unitamente all’amministrazione comunale, avevano manifestato immediatamente dopo l’accaduto la volontà di realizzare un ricordo tangibile e duraturo in memoria del loro collega “custode dell’orso”, così amichevolmente chiamato per via del suo incarico di cura e somministrazione alimenti all’orso ospitato presso il Santuario di San Romedio, dove lui era considerato uno di famiglia.

 

Ed è stato proprio grazie al prezioso contributo dei frati del Santuario di San Romedio, e all’idea suggerita dal priore Padre Giorgio Silvestri, come anticipata già in occasione della celebrazione del funerale, che è stato individuato il luogo e il modo per conservare nel tempo il ricordo di Fausto. Nei pressi del Santuario, infatti, vi è un grande albero plurisecolare (si stimano circa 300 anni), appoggiato su di una roccia, quasi ad imitare il vicino luogo di eremitaggio, riguardo al quale più volte Fausto aveva manifestato il sogno di poterne valorizzare l’importanza e il valore, mediante la sistemazione dell’area in cui sorge e la realizzazione di un piccolo sentiero che conduca ad esso, con idonea segnaletica.

 

I dipendenti e l’amministrazione del Comune di Predaia hanno quindi favorevolmente accolto questa idea, e vi hanno aderito mettendosi a disposizione per i lavori di sistemazione e ripristino della zona e del sentiero vicino all’albero plurisecolare, nonché mediante la realizzazione e posa di una stele commemorativa.

 

Nelle scorse settimane sono quindi stati eseguiti da parte dei custodi forestali e degli operai comunali, con l’aiuto dei collaboratori dell’ex Intervento 19, i lavori per liberare l'area e tracciare il sentiero di accesso, nonché per realizzare alcuni elementi (parapetti, scalini) per migliorare la percorrenza del sentiero. Terminati i lavori, è stata quindi posata una stele realizzata in acciaio corten, su cui sono state intagliate alcune immagini che richiamano le passioni e il lavoro di Fausto, con una targa commemorativa.

Lunedì 5 settembre, al termine della messa che sarà celebrata da padre Giorgio alle ore 17 nella chiesa superiore del Santuario di San Romedio, si terrà un momento di commemorazione per inaugurare la nuova area, d’ora in poi liberamente visitabile e accessibile da parte di chi conserva il ricordo di Fausto Iob e da turisti e visitatori che ne conosceranno la memoria.

 

Per volere di chi l’ha conosciuto e gli ha voluto bene, all’ombra del suo abete, si custodirà e conserverà nel tempo la memoria di Fausto Iob, custode dell’orso e della natura.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 26 settembre 2022
Telegiornale
26 set 2022 - ore 21:21
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
26 settembre - 20:37
I lavoratori autonomi prediligono Fratelli d'Italia che pesca un 17% dal Movimento 5 stelle. Il terzo polo prende voti dal centrosinistra che a sua [...]
Politica
26 settembre - 20:14
Con l'elezione di Alessia Ambrosi, Sara Ferrari e Dieter Steger si completano i risultati per il Trentino Alto Adige alle politiche 2022 con i 13 [...]
Cronaca
26 settembre - 21:06
La tragedia è avvenuta nella zona della val di Non. Il 70enne stava tagliando legna quando ha accusato un malore e si è trascinato addosso il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato