Contenuto sponsorizzato

Vasco Rossi: ''A Trento sento un grande affetto. È un posto che ho sempre avuto nel cuore''. Ianeselli ai fan: ''Visitate la città, i nostri ristoranti e negozi''

Sono già in molti quelli arrivati sul territorio e che attendono il sound check che si terrà giovedì sera (prima del concerto di venerdì) e intanto presidiano la Trentino Music Arena nel tentativo di avvicinarsi al cantante. Il sindaco ai residenti: "Sono sicuro che, mettendo insieme le forze, ce la faremo anche questa volta”

Di Giuseppe Fin - 16 maggio 2022 - 17:12

TRENTO. "Devo dire che a Trento sento un grande affetto e sono molto contento. È un posto che ho sempre avuto nel mio cuore. Faremo risuonare tutta la Valle". Usa queste parole Vasco Rossi durante le prove alla Trentino Music Arena già circondata da numerosi fan che sono arrivati in Trentino in vista del sound check di venerdì.   

 

"Abbiamo fatto delle prove generali molto intense" spiega il Blasco.  "Anche stavolta abbiamo fatto entrare un po' di gente che aspettava fuori. C'è sempre tanto calore. E c'è anche un gran caldo qui. Speriamo rimanga così questo clima...che va benissimo. Stiamo provando anche varie opzioni acustiche sul Palco ma naturalmente non possiamo accendere l'impianto fuori perché altrimenti lo sentirebbe tutta la Valle".

Sono numerosi i fan che stanno arrivando in questi giorni in citta. E solo a loro che il sindaco Ianeselli ha deciso oggi di rivolgersi. "Fate un salto al Muse o al Castello del Buonconsiglio, andate a vedere le Viote fiorite, godetevi il panorama dalla terrazza di Sardagna. E visitate i nostri negozi e i nostri ristoranti, che venerdì faranno tardi proprio per accogliervi alla fine del concerto”.

 

L'attesa è tanta e anche la macchina organizzativa sta lavorando a pieno regime per cercare di limitare il più possibile i disagi. 

 

 

“Già vi si vede in giro per la città – ha scritto sui social Ianeselli rivolgendosi ai fan -  in attesa di ascoltare dal vivo le canzoni che sono state la colonna sonora di questi ultimi quarant’anni e raccontano un po’ la storia di tutti noi. Ci stiamo impegnando non solo perché possiate vivere un concerto indimenticabile ma anche perché questa sia l’occasione per conoscere meglio la nostra città”.

 

Ma l'attenzione, ovviamente, non è solamente nei confronti dei turisti e dei fan arrivati in città ma anche per i residenti che tra qualche giorno si dovranno confrontare con modifiche viabilistiche e tanto altro.  

 

"Ai residenti – ha spiegato il sindaco - chiedo di avere pazienza per gli eventuali disservizi. Trento di grandi eventi ormai ne ha affrontati parecchi e se l’è sempre cavata egregiamente, soprattutto grazie alla collaborazione dei cittadini. Sono sicuro che, mettendo insieme le forze, ce la faremo anche questa volta”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 1 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
02 luglio - 21:22
Il 36enne stava affrontando una highline, una apposita fettuccia assicurata e tesa tra due sostegni a una quota di circa 1.400 [...]
Cronaca
02 luglio - 19:19
Le fiamme si sono sviluppate tra i vigneti nei pressi di un bunker della Seconda guerra mondiale, l’intervento dei vigili del fuoco complicato [...]
Cronaca
02 luglio - 20:41
Confesercenti del Trentino: "Ci ha lasciato Loris Lombardini: una persona dal grande cuore e dalla grande personalità"
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato