Contenuto sponsorizzato

Vettel contro Mattarella per le Frecce Tricolori: “Ha circa 100 anni difficile non essere egoista”

Polemica un po’ surreale quella che vede coinvolto il pilota di Formula 1 dell’Aston Martin Sebastian Vettel, che ha criticato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per via dell’esibizione delle Frecce Tricolori in occasione del Gran premio di Monza

Foto pagina Facebook F1
Pubblicato il - 13 September 2022 - 09:51

MONZA. È una polemica un po’ surreale quella che vede coinvolto il pilota di Formula 1 dell’Aston Martin Sebastian Vettel, che ha criticato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, per via dell’esibizione delle Frecce Tricolori in occasione del Gran premio di Monza. Insomma è impossibile non notare come la Formula 1 abbia un impatto tutt'altro che green. 

 

“Ho sentito che il Presidente italiano ha insistito affinché venisse eseguita l’esibizione. Ha circa 100 anni, quindi credo che sia difficile per lui andare oltre queste cose egoistiche”, ha dichiarato Vettel durante un’intervista con Racefans. Secondo Vettel la Formula 1 aveva promesso di tagliare tutte le esibizioni aeree prima della gare, un modo per contribuire ad abbattere le emissioni inquinanti.

 

“Gli organizzatori – ha ricostruito il pilota – ha ceduto alle richieste del Presidente anche se i cartelli che vengono affissi in circuito ogni weekend parlano di certi obiettivi da raggiungere per rendere il mondo un posto migliore. Se ci si fissa degli obiettivi non si dovrebbe fare come certi Paesi che trascurano il fatto che non li raggiungeranno mai”.

 

Immediata la replica con Giuseppe Radaelli, il presidente della società che gestisce l'autodromo di Monza, che ha definito le parole di Vettel “Una brutta caduta di stile”. Radaelli ha difeso l’esibizione delle Frecce Tricolori: “Si tratta di una polemica che offende il presidente della Repubblica e tutti noi. Ringraziamo Mattarella per essere venuto qui a celebrare il centenario dell'autodromo. L’aereo di ieri ha volato, per la prima volta, con una dose pari al 25 per cento di carburante bio. È stato un esperimento importante anche per l’aviazione civile”.

 

Duro anche il commento del presidente dell’Aci di Milano Geronimo La Russa: “Mi hanno sempre insegnato che il Presidente della Repubblica si ascolta e non si commenta. Soprattutto se sei ospite di un Paese straniero. Il sorvolo delle Frecce Tricolori sono un orgoglio italiano. Spiace che un ex campione del mondo sia scivolato su una polemica tanto inutile quanto pretestuosa. Non gli resta che chiedere scusa a Mattarella e a tutti gli italiani”.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 5 ottobre 2022
Telegiornale
05 Oct 2022 - ore 21:56
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 ottobre - 15:11
Nei magazzini dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari sono arrivate 118mila dosi del vaccino bivalente anti-Covid: al Cup-online è già [...]
Cronaca
06 ottobre - 12:47
I Verdi dell'Alto Adige chiedono alla Provincia di Bolzano e alla Regione di ribadire il secco ''no'' all'opera: ''Già nel 2019 il Consiglio [...]
Cronaca
06 ottobre - 10:55
L'analisi di Coldiretti registra un aumento del 11,5% per i beni alimentari. In cima alla lista dei rincari in salita il burro del 38,1% [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato