Contenuto sponsorizzato

Cacciava nell'area protetta del parco della Lessinia, bracconiere incastrato dalle fototrappole: nel congelatore anche un raro fagiano di monte

Nell'abitazione, durante la perquisizione dei forestali, è stata trovata una grande quantità di fauna selvatica uccisa e conservata nei congelatori . Tra gli animali cacciati anche fagiano di monte, animale minacciato dai cambiamenti climatici e dalla perdita di habitat e la cui salvaguardia è garantita dall'area protetta

Di GF - 10 febbraio 2023 - 17:17

VERONA. Ripreso dalle fototrappole mentre cacciava con un fucile ed un cane vicino a Malga Terrazzo, in un'area protetta di elevato valore naturalistico e faunistico. A finire nei guai è stato un cacciatore vicentino individuato dalle guardie del Parco Naturale della Lessinia e dai carabinieri forestali.

 

L'uomo è stato ora accusato di bracconaggio. Le indagini sono partite alla fine dello scorso anno a seguito delle immagini arrivate dalle telecamere e ad incastrarlo è stata anche una perquisizione.

 

In casa del cacciatore sono stati trovati l'arma, il cane e l'attrezzatura utilizzata durante l'attività di bracconaggio ma anche altre armi modificate fra cui una carabina modificata con l'installazione di un silenziatore artigianale.

 

Sempre nel corso della perquisizione i forestali hanno trovato una grande quantità di fauna selvatica uccisa e conservata nei congelatori oltre a veri e proprio “trofei” di camoscio.

 

Tra gli animali cacciati anche un fagiano di monte, animale minacciato dai cambiamenti climatici e dalla perdita di habitat e la cui salvaguardia è garantita dall'area protetta.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
03 marzo - 09:39
A Torre Mirana, un reportage sociale a cura di 7 fotografi trentini racconta l'impegno quotidiano di oltre 700 volontari nel contrasto allo spreco [...]
Politica
03 marzo - 05:01
Dall'annuncio della premier Giorgia Meloni all'effettivo arrivo di Chico Forti in Italia potrebbero passare un paio di mesi. Ora la pratica è [...]
Cronaca
03 marzo - 07:38
L'allarme è scattato poco prima delle 3 e sul posto si sono portati i vigili del fuoco, le forze dell'ordine e i soccorsi sanitari 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato