Contenuto sponsorizzato

Al via la stagione di pesca nell'Alto Sarca e nell'Alto Chiese: ecco i nuovi permessi acquistabili (anche) online

L'apertura della stagione di pesca in Trentino è un momento atteso da tutti gli appassionati di questo sport e, come da tradizione, avverrà l'ultimo weekend di febbraio anche nelle aree dell'Alto Sarca e Alto Chiese: ecco tutti i dettagli

Pubblicato il - 22 febbraio 2024 - 11:32

TRENTO. Sabato 24 febbraio in Alto Sarca, domenica 25 febbraio in Alto Chiese: sono queste le date di apertura della stagione della pesca nelle due aree, per le quali sono state create diverse tipologie di permessi, che permetteranno di trascorrere intere giornate immersi nelle acque in concessione, praticando i diversi stili dell'arte alieutica.

 

“Questo vasto ambito di pesca è oggi riunito turisticamente sotto la guida dell'Azienda per il turismo Madonna di Campiglio – scrive l'Apt – che, grazie all'avvio di una partnership strategica con le due associazioni pescatori della zona e alla collaborazione con Trentino marketing, ha aumentato la consapevolezza delle potenzialità date da questo ampio bacino territoriale”.

 

Molte le novità della stagione 2024, soprattutto per quanto riguarda i permessi d'ospite che potranno essere acquistati presso i rivenditori dedicati o sulle piattaforme online: “In primis – dice l'Azienda per il turismo – ci saranno i carnet 'più permessi' che, per entrambe le associazioni, potranno essere acquistati sul sito www.trentinofishing.it e permetteranno ai pescatori di poter usufruire di più giornate di pesca con un unico permesso e a prezzo vantaggioso”.

 

Verrà, inoltre, riproposto il Gold Fishing Pass, che permetterà tre giorni liberi di pesca nelle acque di entrambi i bacini di pesca. “Questo permesso – precisa l'Apt – nasce da una collaborazione tra l’Associazione Pescatori dilettanti Alto Sarca e l’Associazione Pescatori dilettanti Alto Chiese con il coordinamento dell’Azienda per il Turismo Madonna di Campiglio. È innovativo e si rivolge ad una clientela molto attenta alla qualità del servizio e con una forte sensibilità green” (pesca catch&release, basso spreco di risorse, comportamenti ecosostenibili). Chi deciderà di acquistare questo pass avrà circa 500 chilometri di acque in cui muoversi senza prenotazione e senza pensieri”.

 

“Novità assoluta della stagione 2024 – conclude l'Azienda - è il permesso “Garda Dolomiti Superfishing”, anch’esso acquistabile on line sul sito www.trentinofishing.it, che consente di pescare nelle acque dell’intero territorio del Trentino sud-occidentale, costituendo il più grande “consorzio” di pesca provinciale, pensato e dedicato agli appassionati della pesca “No kill”. A questo progetto hanno aderito sei associazioni pescatori: Associazione Dilettanti Pesca Sportiva Molveno, Associazione Pescatori Alto Chiese A.S.D, Associazione Pescatori Dilettanti Alto Sarca, Associazione Pescatori di Storo, Associazione Pescatori Dilettanti Valle di Ledro, Associazione Sportiva Pescatori Dilettanti Basso Sarca”.

 

Si tratta di un unico permesso per accedere ad oltre 70 differenti spot tra laghi, fiumi, torrenti, rivi, rogge: “Immersi in un panorama mozzafiato, contornati dalle guglie delle Dolomiti di Brenta e dalle distese innevate dell’Adamello-Presanella e che permette di utilizzare diverse tecniche ed esche per insidiare molte specie di pesci tra cui salmerini alpini, trote marmorate, trote iridee, trote fario, trote lacustri, temoli, coregoni, lucci, cavedani, persici solo per nominare le più conosciute”.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 aprile - 11:06
Ad essere predati alcuni capi di ovini e un'asina. Il sindaco di Rotzo Luciano Spagnolo: "Necessario trovare soluzioni condivise sia a livello [...]
Cronaca
20 aprile - 11:19
L'uomo alla guida del mezzo è stato denunciato perché si è rifiutato di sottoporsi ai controlli per verificare se stesse guidando sotto [...]
Cronaca
19 aprile - 16:47
Gli ultimi aggiornamenti al 15 di agosto 2023: aumentati di poco più di 300 unità i disoccupati in Provincia di Bolzano. L'assessora Amhof: [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato