Contenuto sponsorizzato

Era stata trovata in cantina con la gola tagliata, svolta nelle indagini per il tentato omicidio di Bolzano: la polizia arresta l'ex marito della figlia

La polizia tedesca ha fermato una persona, l'ex marito della figlia della fisioterapista di 61 anni aggredita a febbraio. Sequestrati cellulari, tablet, laptop e un mazzo di chiavi

Di LA - 05 marzo 2024 - 11:43

BOLZANO. E' stata arrestata una persona sospettata del tentato omicidio di Waltraud Kranebitter Auer, la fisioterapista di 62 anni trovata con un taglio alla gola nella cantina di casa in via Cavour a Bolzano.

 

A entrare in azione la polizia di Monaco e di Passau, le forze dell'ordine hanno dato esecuzione a un mandato di arresto europeo, richiesto dalla Procura di Bolzano a seguito dell'emissione di un'ordinanza di misura cautelare in carcere da parte del Giudice per le indagini preliminari.

 

La polizia tedesca, sempre in ottemperanza a un ordine di indagine europeo emesso dalla Procura altoatesina, ha sequestrato i cellulari, tablet, laptop e un mazzo di chiavi dell'indagato.

 

Il fatto era avvenuto tra le 21 e le 22 di martedì 13 febbraio quando la donna sarebbe scesa in cantina per riattivare l'interruttore della corrente elettrica, che si era staccato. La 62enne aveva lasciato la porta dell'abitazione aperta e all'interno dormivano i nipotini mentre il marito e la figlia erano andati a trovare degli amici e non erano in casa (Qui articolo).

 

A trovare la fisioterapista gravemente ferita era stato un vicino di casa, il quale ha subito interessato le forze dell'ordine e i soccorsi sanitari: Waltraud Kranebitter Auer era stata stabilizzata e trasferita all'ospedale di Bolzano mentre la polizia aveva subito aperto le indagini, con le ricerche che si erano orientate anche verso l'estero.

 

Gli inquirenti, in particolare, cercavano il genero della donna, un 35enne, sospettato di aver attirato la suocera in cantina per poi aggredirla. La figlia della 62enne si era separata da poco dall'uomo, con il quale viveva in Germania con i loro tre figli. Erano stati controllati i treni e i telepass dell'autostrada del Brennero, senza però riscontri. La svolta nelle scorse ore quando la polizia tedesca è entrata in azione per fermare un sospettato del tentato omicidio. 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
22 aprile - 20:25
Diversi casi di gelate, in particolare sulla Destra Adige e in Vallagarina. Il presidente di Cia-Agricoltori italiani del Trentino, Paolo Calovi: [...]
altra montagna
22 aprile - 18:00
Venendo perlopiù da altrove, queste donne si sono fermate ad Anversa degli Abruzzi per recuperare e reinventare una vita da "Donne Rurali". [...]
Cronaca
22 aprile - 18:41
Depositate le motivazioni con cui i giudici d'Appello hanno confermato le pene in primo grado ai due manager colpevoli della morte di Greta Nedotti [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato