Contenuto sponsorizzato

Molesta i cittadini in un parco, ruba una bicicletta e poi minaccia di morte e aggredisce due poliziotti, 38enne arrestato e espulso dall'Italia

L’uomo aveva già  proprio carico numerosi precedenti penali e di polizia quali furto aggravato, danneggiamento, molestia e disturbo alle persone, violenza, minaccia e resistenza, procurato allarme, interruzione di pubblico servizio e getto di cose pericolose, oltre che un ammonimento del Questore per atti persecutori nei confronti di una donna, in forte stato di agitazione ha iniziato a urlare ed a minacciare gli operatori

Pubblicato il - 19 aprile 2024 - 10:29

BOLZANO. In pochi minuti denunciato e arrestato dopo aver aggredito più volte gli agenti di polizia. 

 

L'episodio è avvenuto a Bolzano nei giorni scorsi. Gli agenti della polizia sono intervenuti al Parco Petrarca in quanto era stata segnalata la presenza di una persona che importunava i passanti in maniera aggressiva. Gli agenti, giunti tempestivamente nel luogo indicato, sono stati richiamati da diverse persone che indicavano un individuo indossante una maglia verde che si stava allontanando in tutta fretta a bordo di una bicicletta.

 

Subito inseguito dai poliziotti, l'uomo è stato bloccato. Qui, capendo di non avere più margini di fuga, l’uomo un 38enne cittadino marocchino con a proprio carico numerosi precedenti penali e di polizia per reati commessi nella Provincia di Bolzano, quali furto aggravato, danneggiamento, molestia e disturbo alle persone, violenza, minaccia e resistenza, procurato allarme, interruzione di pubblico servizio e getto di cose pericolose, oltre che un ammonimento del Questore per atti persecutori nei confronti di una donna, in forte stato di agitazione ha iniziato a urlare ed a minacciare gli operatori. 

 

Il 38enne dopo essere stato accompagnato in questura è stato denunciato alla Procura della Repubblica per il reato di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e, quindi, fatto uscire dagli uffici. 

 

Una volta all'esterno, l'uomo è tornato ad urlare frasi offensive di minaccia nei confronti degli agenti e, da una rastrelliera delle biciclette all’ingresso della Questura, ne ha rubata una per poi darsi alla fuga. 

 

Raggiunto e fermato dopo poche decine di metri,  il 38enne ha lanciato la bici contro un agente colpendolo alle gambe.  Ancora una volta prontamente fermato dai poliziotti, l'uomo ha iniziato ad aggredirli con violenza, spintonandoli nel tentativo di sottrarsi all’arresto.

 

Con non poca fatica gli agenti sono riusciti a farlo salire in auto per portarlo di nuovo in Questura. Al momento di farlo scendere ha però sferrato un violento calcio ad uno dei poliziotti.

 

A seguito dell’accaduto e del comportamento violento e reiterato posto in atto il 38enne  è stato dichiarato in arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e per il furto della bicicletta e trasferito alla casa circondariale di Bolzano. 

 

Dopo che ne è stata disposta la scarcerazione, il questore di Bolzano ha emesso a suo carico un decreto di espulsione con il trasferimento al centro di permanenza per i rimpatri di Ponte Galeria, a Roma, dove  è stato scortato dagli agenti della Questura in attesa di essere imbarcato quanto prima su un volo diretto nel Paese d’origine.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 maggio - 09:11
A causa della scarsa visibilità, il primo tentativo di avvicinamento dell'elicottero non è andato a buon fine. La donna, insieme ad un [...]
Cronaca
25 maggio - 06:01
L'ultimo episodio è avvenuto a Borgo Valsugana a seguito del quale una operatrice, a causa dello spavento, è stata portata al pronto soccorso. [...]
Cronaca
25 maggio - 08:36
Sono due le donne coinvolte nell'incidente avvenuto a Caldaro poco dopo la mezzanotte. Sul posto i soccorsi con il personale della Croce Bianca e i [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato