Contenuto sponsorizzato

Allerta meteo della Protezione civile: "In arrivo temporali su tutto il Trentino"

I primi temporali potranno verificarsi già dalla serata di oggi, domenica 23 e saranno più frequenti e diffusi nella giornata di doman. Possibili precipitazioni localmente intense con grandinate e forti raffiche di vento con il conseguente deciso calo delle temperature

Pubblicato il - 23 luglio 2017 - 13:27

TRENTO. La Protezione Civile del Trentino, alle 11.10 di questa mattina, ha attivato il Sistema di Allerta Provinciale diramando un "Messaggio mirato per temporali diffusi". L'avviso è stato inoltrato alle centrali operative di 115 e 118, alle strutture della Pat, ai sindaci, a tutte le caserme dei Vigili del Fuoco e al Commissariato del Governo.

 

Le previsioni sono state effettuate da Meteotrentino: "Il transito di una perturbazione sulle Alpi, con irruzione di aria più fresca proveniente dal nord Europa - si legge nella comunicazione di allerta - determinerà una forte instabilità e porterà ad un peggioramento con precipitazioni che interesseranno tutto il territorio provinciale".

 

"I primi temporali potranno verificarsi già dalla serata di oggi, domenica 23 - continua l'avviso - e saranno più frequenti e diffusi nella giornata di domani. I fenomeni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, saranno caratterizzati da precipitazioni localmente intense con possibili grandinate e forti raffiche di vento, e saranno seguiti da un deciso calo delle temperature".

 

 


(Per errore, Meteotrentino ha riportato la data sbagliata. Ma il "Messaggio mirato" si riferisce a oggi e domani)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 marzo - 20:02

Sono 247  le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 44 in alta intensità. Oggi 4 decessi. Sono 37 i Comuni con almeno un caso di positività

08 marzo - 19:49

Parlano i legali del giovane che spiegano come dal ritrovamento del corpo della madre abbia cominciato a collaborare e ora ''l'indagato si aggrappa a un sentimento di pentimento disperato, che non chiede né ha aspettative di ricevere pietà dalle vittime''. La procura della Repubblica conferma che proseguono le ricerche del corpo del padre Peter e che si procederà ''all'incidente probatorio, finalizzata all'accertamento della capacità di intendere e di volere dell'indagato al momento del fatto''

08 marzo - 19:50

In occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna la Pat ha organizzato un incontro con tanti interventi: “Non aspettate che un uomo cambi. Gli uomini violenti non cambieranno. Denunciate, non siete sole. Denunciate per la vostra libertà, i vostri figli e la vostra serenità. Non abbiate paura”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato