Contenuto sponsorizzato

Dall'Euregio 370 mila euro a sostegno degli agricoltori e allevatori di Tanzania e Uganda

Il finanziamento è stato concesso ad Acav nell'ambito di un progetto di cooperazione transfrontaliera al quale partecipano il Trentino con i partner dell'Euregio Alto Adige e Tirolo 

Pubblicato il - 04 July 2017 - 12:52

TRENTO. Fornire supporto ai piccoli e medi agricoltori di alcune aree della Tanzania e dell'Uganda, ad un caseificio che valorizza il lavoro degli allevatori locali, al rafforzamento delle piccole cooperative ed alle attività di studio (svolte in particolare dal MUSE) volte alla riforestazione.

 

A tutto questo serve il finanziamento di 370 mila euro che è stato concesso ad Acav nell'ambito di un progetto di cooperazione transfrontaliera al quale partecipano il Trentino con i partner dell'Euregio Alto Adige e Tirolo.

 

Il progetto portato avanti da Acav vede anche la partecipazione del Muse, della Federazione delle Cooperativa e della Fondazione Edmund Mach.

 

Alcune attività sono già state avviate, quali ad esempio la formazione, conclusasi pochi giorni fa in Trentino, di un gruppo di 14 tecnici di Tanzania e Uganda che hanno svolto presso vari enti ed istituti di ricerca quali FEM, FBK, MUSE e Federazione della Cooperazione un percorso formativo a supporto del progetto di cooperazione allo sviluppo sostenuto dall'Euregio

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 February - 20:31

Sono 205 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 35 pazienti sono in terapia intensiva e 41 in alta intensità. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 83 i territori che presentano almeno un nuovo caso di positività

24 February - 21:20
Un appello anche alla Provincia da Anna Conigliaro Michelini. "La legge prevede la sospensione condizionale della pena sia subordinata alla partecipazione di percorsi specifici". Un'azione che, però, ha subito una battuta d'arresto. "Nell’ultimo anno la richiesta è aumentata esponenzialmente, ma paradossalmente la Provincia ha ritenuto di sospenderlo. Sento l’obbligo di dire al presidente Fugatti e all’assessora Segnana che, nelle circostanze che viviamo, ogni ritardo è colpevole e mette a rischio la vita di altre donne"
24 February - 19:30

Il presidente della Provincia di Trento Maurizio Fugatti ha fatto il punto sulla situazione dei vaccini in Trentino. "Il programmo lo facciamo sulla base delle dosi consegnate. Con queste e quelle che si prevedono, nei primi 10 giorni di aprile dovremmo aver finito con gli over80"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato