Contenuto sponsorizzato

Del pensionato scomparso ancora nessuna traccia. In campo i cani molecolari e la solidarietà dei tanti volontari

Domani giornata decisiva con la riunione al Commissariato del Governo per decidere se proseguire le ricerche

Foto: VVF Villa Lagarina
Di Giuseppe Fin - 17 agosto 2017 - 18:31

POMAROLO. Sono continuate anche nella giornata di oggi le ricerche di Silverio Corradi, il settantenne residente a Nogaredo che venerdì scorso ha fatto perdere le sue tracce sul sentiero di malga Cimana.

 

L'uomo era arrivato alla malga assieme ad un gruppo di anziani e dopo essersi allontanato non ha fatto però più ritorno.

 

Immediatamente sono partite le ricerche che hanno visto la perlustrazione della zona da parte di diversi corpi dei Vigili del fuoco volontari, dalle unità cinofile e del soccorso alpino  anche con l'utilizzo dei droni.

 

Sul posto nei giorni scorsi sono arrivati due cani molecolari dal grande potere olfattivo, in grado di seguire una pista umana anche dopo diverso tempo dal passaggio del soggetto in un luogo.

 

 

Fino ad oggi, purtroppo, le ricerche non hanno dato alcun risultato. Nella giornata di domani al Commissariato del Governo si terrà un incontro per decidere se proseguire la ricerca ampliando la zona oppure terminarla.

 

Intanto tramite il loro profilo Facebook i Vigili del fuoco di Villa Lagarina hanno oggi ringraziato i colleghi dei vari Corpi che in questa settimana “hanno supportato le ricerche senza esitazione”. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 ottobre - 19:59

Nel rapporto odierno la Provincia specifica che sono 6 le persone con sintomi, mentre 42 sono stati individuati mediante l'attività di contact tracing. Una quindicina di casi è legata alle indagini condotte tra i raccoglitori di frutta, mentre un numero analogo invece è collegato a contagi avvenuti in ambiti familiari. Emerge anche oggi un caso legato ai cluster della filiera alimentare

01 ottobre - 18:12

Tante, brutte, immagini di serate balorde, di rifiuti abbandonati, di una città che la domenica, troppe volte, si è svegliata in queste condizioni. L'ultima volta questo weekend quando in pochissimi rispettavano le norme di sicurezza per evitare la diffusione del virus. Il comitato antidegrado: ''Sarebbe opportuno scrivere urgentemente un nuovo regolamento anche a Trento che dopo le 22 è vietato il consumo di alcolici all'esterno dei locali e le vendita stessa''

01 ottobre - 19:14

Era dai primi di luglio che non si registravano morti per Covid in provincia di Belluno. Ora i decessi totali sono 114. Otto i positivi nelle ultime 24 ore, 5 nel Cadore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato