Contenuto sponsorizzato

Giravano sull'Ape car e nel cassone avevano una mini moto rubata. Denunciati 4 giovani

I quattro ragazzi, due minorenni, dovranno rispondere del reato di furto aggravato

Pubblicato il - 03 ottobre 2017 - 09:28

IMER. Giravano di notte sull'Ape car a fari spenti dopo aver rubato una mini moto. Sono stati denunciati per furto aggravato 4 giovani di Imer, due dei quali minorenni.

 

Il fatto è accaduto nei giorni scorsi. Durante un servizio notturno, una pattuglia dei carabinieri di Imer ha fermato per un controllo dell'Ape car con a bordo due giovani che transitava a fari spenti nel centro abitato di Imer. Durante le verifiche, i militari si sono accorti che nel cassone del mezzo era presente una parte di una mini moto semi occultata da una coperta.

 

Alla richiesta della provenienza del bene trasportato, uno dei due giovani ha dichiarato che era di sua proprietà, versione che per circostanze di luogo e di tempo è risultata però poco credibile ai carabinieri che hanno portato mezzo di dubbia provenienza presso gli uffici del Comando Stazione di Imer per degli accertamenti.

 

Qualche tempo dopo alla stazione è arrivata una denuncia di furto di una mini moto che corrispondeva a quella rinvenuta nel corso della notte dalla pattuglia dipendente.

Ulteriori approfondimenti hanno consentito di accertare il coinvolgimento di altri due giovani.

 

I quattro giovani, 2 minorenni, sono stati pertanto deferiti alla Procura della Repubblica di Trento e alla Procura della Repubblica per i minorenni per il reato di furto aggravato.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 ottobre - 19:32

Ci sono 86 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 5 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 10 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 113 positivi a fronte dell'analisi di 983 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 11,5%

26 ottobre - 18:58

I nuovi dati forniti dalla Provincia e dall'Azienda sanitaria dimostrano come l'allerta nelle Rsa rimane alta. Il direttore dell'Apss "Il focolaio maggiore è nella struttura di Malè" e accanto all'emergenza sanitaria c'è anche quella del personale  

26 ottobre - 17:59

Sono stati analizzati 983 tamponi, 113 i test risultati positivi e il rapporto contagi/tamponi sale a 11,5%. A fronte di un leggero aumento rispetto a ieri dei 104 casi in valore assoluto (5,7%), il dato percentuale è praticamente raddoppiato. Sono 10 le persone in più in ospedale per Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato