Contenuto sponsorizzato

Il milite ignoto trovato sulla Marmolada è stato sepolto. I resti erano chiusi in una scatola da due anni

Finalmente il milite ignoto può riposare, è stato sepolto al Sacrario militare di Rovereto, in occasione del 26° incontro Italo–Austriaco della pace

Pubblicato il - 18 giugno 2017 - 22:09

ROVERETO. Il corpo del milite ignoto era stato trovato nella primavera del 2015 a cent'anni esatti dall'inizio della Grande Guerra, sotto la Cima di Costabella, tra la Marmolada e il Passo San Pellegrino.

 

Sabato pomeriggio, finalmente, presso il Sacrario militare della Città della Quercia, in occasione del 26° incontro Italo–Austriaco della pace, è stata data sepoltura ai suoi resti.


“E’ una grande emozione essere qui oggi sotto queste tre bandiere; italiana, austriaca ed europea – ha detto il presidente della Provincia Ugo Rossi – per dare degna sepoltura ai resti di questo soldato italiano che potrà finalmente riposare in pace. E sarà anche un nostro compito garantire che possa effettivamente riposare in pace. Lo potrà fare se continueremo nell’impegno per la pace, ricordando la storia, in tutti i suoi aspetti e soprattutto sapendo trarre da essa un insegnamento che ci permetta di evitare gli errori del passato”.

 

Ad essere presente alla cerimonia in rappresentanza del Governo anche Domenico Rossi, sottosegretario alla Difesa.

“Quelli che un tempo erano nemici oggi condividono gli stessi ideali di libertà, democrazia e pace – ha ricordato il sottosegretario. Tutti noi siamo chiamati alla responsabilità di tramandare questi valori alle giovani generazioni. Non possiamo fallire”.

 

La cerimonia si è poi spostata al cimitero di Trento per la deposizione di corone al Sacrario militare italiano ed al Sacrario austro ungarico.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 marzo 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 marzo - 12:04

Nella bozza del nuovo Dpcm ci sono alcune importanti novità e tornano restrizioni già viste in precedenza. Scuole, negozi e parrucchieri chiusi in zona rossa e Dad se l’incidenza supera i 250 casi ogni 100mila abitanti. Vietati gli spostamenti fra Regioni. In zona gialla Cinema e teatri potrebbero riaprire a fine marzo

02 marzo - 11:54

Domenica dei giovani stavano risalendo verso il monte Novegno quando hanno notato delle ossa spuntare dal suolo

02 marzo - 12:05

Un ciclista è stato investito da un veicolo all'altezza dell'incrocio tra via Vigolana e via Rosmini a Pergine. Un impatto molto violento e il 73enne è stato sbalzato a terra sull'asfalto. In azione la macchina dei soccorsi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato