Contenuto sponsorizzato

Le tre tredicenni litigano con l'amica e interviene la madre a colpi di ombrello e graffi, ma finisce all'ospedale

L'episodio è avvenuto intorno alle 19 di sabato 15 aprile al parco di Maso Ginocchio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che stanno ricostruendo le reali motivazioni del litigio

Pubblicato il - 15 April 2017 - 23:38

TRENTO. Una mamma di origine marocchina di 46 anni si è scagliata con un ombrello contro le amiche della figlia intorno alle 19 di sabato 15 aprile al parco di Maso Ginocchio. Secondo le prime ricostruzioni tutto sarebbe scaturito dalle tre tredicenni che avrebbero litigato con l'amica, più piccola, di undici anni

 

A questo punto sarebbe intervenuta la madre, aiutata dalla sorella, che ha iniziato a difendere la figlia a colpi di ombrello e graffi. La donna quindi avrebbe perso l'equilibrio cadendo a terra.

 

Un medico che ha assistito alla scena ha allertato i soccorsi e le forze dell'ordine, giunti immediatamente sul posto.

 

I carabinieri stanno accertando le reali motivazioni che hanno scatenato il litigio e la seguente colluttazione, mentre la donna è stata portata precauzionalmente al pronto soccorso dell'ospedale Santa Chiara. 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
03 dicembre - 05:01
Diversi i nodi da affrontare e l'apertura degli impianti in val di Non non è garantita. Le criticità legate ai costi energetici ma manca anche [...]
Politica
02 dicembre - 20:39
Dopo le rivelazioni del sindaco Finato si allungano le ombre sul progetto per il Nuovo ospedale di Cavalese. Ora Cia chiede conto del ruolo avuto [...]
Cronaca
02 dicembre - 15:54
Il Centro in via Dogana 1 ha iniziato ad accogliere le vittime di violenza dai primi anni 2000, partendo da 92 arrivando a 335 nel 2021. [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato