Contenuto sponsorizzato

Le tre tredicenni litigano con l'amica e interviene la madre a colpi di ombrello e graffi, ma finisce all'ospedale

L'episodio è avvenuto intorno alle 19 di sabato 15 aprile al parco di Maso Ginocchio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che stanno ricostruendo le reali motivazioni del litigio

Pubblicato il - 15 April 2017 - 23:38

TRENTO. Una mamma di origine marocchina di 46 anni si è scagliata con un ombrello contro le amiche della figlia intorno alle 19 di sabato 15 aprile al parco di Maso Ginocchio. Secondo le prime ricostruzioni tutto sarebbe scaturito dalle tre tredicenni che avrebbero litigato con l'amica, più piccola, di undici anni

 

A questo punto sarebbe intervenuta la madre, aiutata dalla sorella, che ha iniziato a difendere la figlia a colpi di ombrello e graffi. La donna quindi avrebbe perso l'equilibrio cadendo a terra.

 

Un medico che ha assistito alla scena ha allertato i soccorsi e le forze dell'ordine, giunti immediatamente sul posto.

 

I carabinieri stanno accertando le reali motivazioni che hanno scatenato il litigio e la seguente colluttazione, mentre la donna è stata portata precauzionalmente al pronto soccorso dell'ospedale Santa Chiara. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 settembre - 15:57
Sono stati analizzati 3.706 tamponi tra molecolari e antigenici. Sono stati trovati 7 positivi tra under 19 e 1 caso tra gli over 60. Ci sono [...]
Cronaca
19 settembre - 14:02
Alla Bookique di Trento, martedì 21 settembre alle 18 e 30, si terrà l'ultimo incontro della Rassegna Generazione 2021 alla quale parteciperà, [...]
Cronaca
19 settembre - 15:04
Molto probabilmente il conducente è stato tradito dall’asfalto reso bagnato dalla pioggia perché a un certo punto il mezzo si è imbarcato per [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato