Contenuto sponsorizzato

Nuove barriere antirumore tra Piedicastello e Mattarello lungo l'A22

La giunta provinciale ha dato il suo via libera alla realizzazione di quattro tratti: il primo interesserà l’area di San Nicolò, il secondo e il terzo tratto proteggeranno via Sanseverino e la località Costa - Belvedere, il quarto sarà tra Mattarello e Romagnano

Pubblicato il - 08 aprile 2017 - 16:22

TRENTO. Saranno quattro le tratte di barriere antirumore che verranno realizzate lungo l'A22 tra la galleria sud di Piedicastello e Mattarello. Il primo tratto, dello sviluppo di circa 136 metri e un’altezza di 4,30 metri, interesserà l’area di San Nicolò e sarà collocato in carreggiata nord, a ridosso dell’edificio isolato di interesse storico, conosciuto come Villa Botteri (ora Villa Bruti), che la nuova barriera intende proteggere acusticamente.

 

Il secondo e il terzo tratto interesseranno entrambi i lati dell’asse autostradale, con l’intento di proteggere dall’inquinamento acustico le aree abitate di Via Sanseverino e della località Costa - Belvedere. Le nuove barriere inizieranno poco più a nord del ponte sull’Adige della Tangenziale di Trento e termineranno poco prima del ponte di Ravina che attraversa il fiume e collega l’abitato di Trento a Ravina, per uno sviluppo complessivo di poco più di 1 chilometro per lato, con un'altezza dal piano viario di 4,80 metri.

 

Il quarto e ultimo tratto interessa la carreggiata sud dell’autostrada, poco a valle del sovrappasso della viabilità che collega Mattarello a Romagnano. È posto a protezione di un edificio di abitazione che sorge lungo Via della Gotarda, in un’area agricola vocata alla coltivazione di meleti e vigneti. Lo sviluppo complessivo di questo tratto è di 224 metri, per un’altezza di circa 4,30 metri

 

Le barriere antirumore saranno realizzate dalla società Autostrada del Brennero SpA e saranno "conformi" agli strumenti urbanistici, ma dovranno richiamare quanto più possibile nel loro aspetto (colore e materiali impiegati) le barriere di sicurezza già esistenti lungo le tratte interessate. Queste le condizioni fissate dalla giunta provinciale per rilasciare ad Autobrennero il via libera alla realizzazione delle opere.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 settembre - 20:13
Trovati 26 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 19 guarigioni. Sono 20 i pazienti in ospedale, di cui 1 ricoverato in [...]
Economia
16 settembre - 20:55
Dopo le parole del rettore Flavio Deflorian ora è stata  spedita al presidente della Provincia di Trento una lettera aperta in cui si [...]
Cronaca
16 settembre - 20:26
I dati pubblicati da Fondazione Gimbe confermano l'efficacia dei vaccini nel ridurre decessi (96,3%), ricoveri ordinari (93,4%) e in terapia [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato