Contenuto sponsorizzato

Nuovi veicoli per la polizia locale della Valle del Chiese

Le due Alfa Romeo Giulietta 1.6 diesel vanno a sostituire le due Fiat Punto, ormai obsolete per il chilometraggio e per l'età delle stesse. Le vetture saranno ufficialmente presentate ai cittadini nel corso di Agostorese

Pubblicato il - 10 agosto 2017 - 16:50

STORO. La polizia locale continua a rinnovare il proprio parco macchine e nei prossimi giorni entrano in funzione due nuovi veicoli nella Valle del Chiese. Nuova inoltre la livrea, come previsto dal nuovo regolamento (Qui gallery).

 

In particolare due Alfa Romeo Giulietta 1.6 diesel, acquistate dal Comune di Storo, quale capofila della gestione associata, vanno a sostituire le due Fiat Punto, ormai obsolete per il chilometraggio e per l'età delle stesse.

 

La scelta di acquistare le Giulietta nasce dall'estrema convenienza dell'appalto Consip per i veicoli controllo territorio vinto da Fca che ha consentito di acquistarle al prezzo di 9.635 euro l'una.

 

I nuovi automezzi sono adatti al servizio della polizia locale e consentiranno al personale di svolgere al meglio il proprio compito per tutta la comunità della Valle del Chiese.

 

Le vetture saranno ufficialmente presentate alla popolazione nel corso dell'Agostorese, venerdì 18 agosto alle 18.30 a Storo in piazza Municipio, giorno nel quale è prevista anche una breve cerimonia con benedizione dei nuovi veicoli.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 agosto - 06:01

Dubbi sulla legittimità dell'ordinanza altoatesina che arrivano anche nell'intervista alla Rai di lingua tedesca bolzanina di Luigi Spagnolli, dirigente del servizio fauna provinciale: "Attualmente non costituisce pericolo. Cattura o abbattimento non sono possibili"

21 agosto - 08:38

Troppo grave le ferite riportate nella caduta. Trasportato al Santa Chiara sabato scorso, il decesso risale a lunedì. Menni era un medico di base a Brescia molto conosciuto. Lascia tre figli

21 agosto - 08:18

La donna 70enne da mesi non pagava l'affitto e ieri avrebbe dovuto ricevere lo sfratto per morosità dall'Itea. Era stata segnalata anche per problemi legati al gioco d'azzardo. Fortunatamente i famigliari colpiti con il martello non sono in pericolo di vita 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato