Contenuto sponsorizzato

Topografia al femminile, a Trento solo il 6% delle vie intitolate ad una donna

Non considerando le vie intitolate ai Santi, nel comune di Trento su 300 vie dedicate a persone solo 19 sono quelle intitolare ad una figura femminile. La presidente della Commissione pari opportunità, Simonetta Fedrizzi, chiede maggiore attenzione 

Di gf - 16 settembre 2017 - 21:05

TRENTO. La toponomastica al femminile a Trento stenta a decollare. L'impegno certamente non manca ma ogni volta per qualche motivo i nomi scelti sono perlopiù maschili. Lo confermano i dati e anche il richiamo che oggi la presidente della Commissione pari opportunità, Simonetta Fedrizzi, ha voluto lanciare per ricordare alle amministrazioni di intitolare giordini , parchi e strade ancora sono senza nome anche a figure femminili.

 

“E' doveroso – ha spiegato la Fedrizzi - offrire alla nostra collettività una visione della storia completa del contributo tanto degli uomini che delle donne. I nomi delle strade, delle piazze e degli altri luoghi delle nostre città e paesi contribuiscono a creare la nostra cultura e la nostra identità di popolo: la riflessione e la ricerca storica sul vissuto quotidiano degli spazi urbani ci proiettano verso una futura condivisione del nostro immaginario. Le diverse scelte riguardo la titolazione dei nostri spazi urbani indirizzano e qualificano i percorsi che contribuiscono a definire la cultura in cui la nostra comunità si riconosce, e quindi si tratta di un processo soggetto a costante revisione e cambiamento”.

 

La Commissione aveva già fornito numerose volte in passato ai Comuni trentini una serie di nomi e biografie di donne, in gran parte trentine o che in Trentino hanno vissuto e operato. I risultati, però, fino ad oggi non sembrano essere migliorati di molto.

 

Per quanto riguarda il Comune di Trento, se escludiamo le figure religiose, su un totale di circa 300 vie dedicate a persone (sono un migliaio in totale), quelle intitolate a donne all'interno del territorio comunale sono solamente il 6%. Non meglio va per i parchi. In questo caso per contare le intitolazioni dedicate a una figura femminile bastano le dita di una sola mano.

 

L'auspicio da parte della Commissione Pari Opportunità è che il Comune di Trento e altri Comuni trentini vogliano prendere in considerazione “la ricostruzione di una storiografia più equa e bilanciata, aiutando così il processo di superamento degli stereotipi di genere ancora radicati”.

 

“Giocare, passeggiare, stare insieme in un viale o giardino che ricordi che nel nostro paese hanno operato con successo uomini - ma anche donne - di valore – ha concluso la presidente Simonetta Fedrizzi - aiuterà a sviluppare una maggiore consapevolezza del ventaglio di ruoli professionali e sociali che le donne possono assumere al pari degli uomini”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 marzo - 16:45

A 12 anni ha lasciato la sua casa in Afghanistan, passando per Iran e Turchia è arrivato in Grecia dopo un viaggio durato anni, lì è rimasto coinvolto nell’incendio che lo scorso settembre ha devastato il campo profughi di Moria: ora grazie alla Comunità Papa Giovanni XXIII l'incredibile storia di N.A. (che chiameremo Nico) ha trovato a Rovereto il suo lieto fine

07 marzo - 19:24

Sono 236 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi 2 decessi. Sono 72 i Comuni con almeno un caso di positività

07 marzo - 18:26

L'amministrazione comunale continua a respingere la semplicissima proposta volta a sensibilizzare la comunità sul rispetto delle donne e contro la violenza. Vardon Inant: ''La Giunta provinciale in questi giorni ha deciso di aderire al progetto nazionale 'Panchina rossa' coinvolgendo anche, come parte attiva, i Comuni. Torniamo a chiederla per Mazzin e a tal proposito abbiamo deciso di interpellare direttamente la Provincia''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato