Contenuto sponsorizzato

“Come sugli alberi le foglie” racconta la "meglio gioventù" futurista. E si presenta all'Arcadia

Il libro di Gianni Biondillo presentato domani alle 19 presso la libreria indipendente roveretana. 

Pubblicato il - 30 novembre 2016 - 09:55

ROVERETO. Le celebrazioni della Grande guerra hanno portato in città tante iniziative, al Mart è in corso la mostra di Boccioni e alla libreria Arcadia si presenta un libro sul futurismo. Il nuovo libro di Gianni Biondillo, “Come sugli alberi le foglie” pubblicato da Guanda. 

 

Il libro è dedicato ad una generazione di ragazzi cresciuta all'inizio del secolo scorso nelle aule dell’Accademia di Brera: si chiamavano Boccioni, Erba, Sironi, Carrà e Russolo. Seguivano le idee avanguardiste del più anziano tra loro, Filippo Tommaso Marinetti, l’inventore del Futurismo.

 

Erano sinceri interventisti, idealizzavano la guerra come igiene del mondo e partirono senza indugio per il fronte nel Battaglione Lombardo Volontari Ciclisti Automobilisti. Gianni Biondillo racconta i sogni e le speranze di questi giovani italiani, illusi dalla retorica dannunziana capace solo di portarli sul campo di battaglia a cercare la bella morte per scoprirla infine insanguinata e orribile.

 

Biondillo ha collezionato ben vent'anni di ricerche sulla vita di Antonio Sant'Elia, l’architetto futurista morto durante la Grande guerra, che ha poi elaborato dando vita ad uno dei romanzi più forti della stagione.

 

Domani ad ore 19.00 alla libreria Arcadia di Rovereto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 novembre - 04:01

In Trentino il turismo è un settore strategico, pesa per il 20% del Pil provinciale, il periodo di Natale e Capodanno vale un terzo della stagione invernale e il "buco" in caso di chiusura tout-court viene valutato in 1 miliardo. Un danno che si aggiunge alla primavera cancellata e l'estate oltre le aspettative ma in fortissimo calo: si stima di aver bruciato tra indotto diretto e indiretto circa 280 milioni di euro e mezzo miliardo da marzo

24 novembre - 19:26

Sono 478 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 51 in alta intensità. Sono stati trovati 143 positivi a fronte dell'analisi di 2.235 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,4%

24 novembre - 19:49

Un'operazione di questo tipo non era mai stata messa in campo nemmeno nella prima ondata ma la situazione è preoccupante e i positivi sono diversi sia tra i permanenti che nella protezione civile. Lo screening con tamponi molecolari avverrà a partire da mercoledì

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato