Contenuto sponsorizzato

Chi soccomberà sotto l'albero di Natale?

Terza e ultima puntata della serie teatrale di Spazio Off domani, (martedì), e mercoledì nel piccolo teatro di Via Venezia. Kill Me si trasferisce nella frenesia delle feste per chiudere il "giallo". Ma ovviamente arriva anche l'imprevisto che rende più appassionante la resa dei conti nel lavoro che ha per protagonisti Maura Pettorruso e Massimo Lazzeri

Pubblicato il - 18 December 2017 - 16:57

TRENTO. Si conclude con le due repliche di domani, ( martedì 19)  e mercoledì 20 dicembre l’originale “serie teatrale” allo Spazio Off di Trento. Dopo i fortunatissimi primi quattro episodi andati in scena tra dicembre 2016 e marzo 2017, ‘Kill me’ è tornato con tre nuovi appuntamenti a cadenza mensile tra ottobre e dicembre 2017: dopo i primi due, andati in scena rispettivamente a ottobre e a novembre, sul palco del piccolo spazio teatrale di Port'Aquila è l'ora della terza e ultima puntata della serie teatrale.

 Il caso di Dario Tomasi, perno centrale delle quattro puntate della prima serie, è stato risolto. E’ Pietro l'assassino. Ora Ana e Luisa possono tornare alla loro quotidianità: Ana si trasferisce definitivamente  Barcellona, mentre Luisa decide di rimanere a Trento e di lasciarsi alle spalle i drammatici avvenimenti che l'hanno coinvolta nell’omicidio di Dario. Nell'attesa di trovare una cattedra da professoressa, Luisa accetta un lavoro come portinaia in un quartiere residenziale: un lavoro normale, tranquillo, senza grandi preoccupazioni. Ma la pace tanto sperata viene bruscamente interrotta da una serie di strani fatti efferati che avvengono nel condominio. Qualcuno del palazzo forse, ma perché? Cosa si nasconde dietro questa inconsueta e improvvisa ondata di crudeltà?

 

 SOTTO L’ALBERO… un anno dopo. Torna il Natale a Trento, e torna anche il grande albero in piazza Dante ricco di doni e di promesse: è lo stesso albero dove un anno fa la vita di Luisa si era intrecciata con quella di Ana e Pietro. Sono i giorni delle corse nei negozi, degli auguri, dei regali da scartare. E Luisa, appena rientrata da Napoli, scarta tanti piccoli doni lasciati dai condomini. Ma ciò che non sa è che dentro uno di quei colorati pacchi si nasconde una minaccia. Intanto Alberto continua nella sua macabra battaglia contro gli incivili, con la polizia che brancola ancora nel buio; Alberto è sicuro di farla franca, ma ha davanti a sé un unico ostacolo: Luisa.
Proprio la frenesia del Natale, con il suo turbinio di luci e di brindisi, rappresenta il momento ideale per Alberto per togliersi di mezzo anche Luisa. Ma ecco l’imprevisto: una presenza non desiderata che finirà per complicare la strategia di Alberto. Siamo alla resa dei conti: chi soccomberà  questa volta “Sotto l’albero”?

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 February - 10:04

L'Apsp Margherita Grazioli di Povo ha lanciato una duplice iniziativa per aiutare gli over80 con difficoltà nelle prenotazioni online del vaccino. La direttrice Patty Rigatti: "Li contattiamo e fissiamo un appuntamento per vaccinarsi. Poi li facciamo trasportare ai punti di somministrazione. Tutti gratuitamente"

26 February - 05:01

Un’operatrice di Rsa ha contratto il coronavirus nonostante fosse già stata sottoposta alla seconda dose di vaccino a fine gennaio, ecco perché può accadere ma allo stesso tempo è importante parlarne. Ferro: “Siamo a conoscenza del caso e lo stiamo seguendo, non è la prima volta che succede e si tratta di una situazione attesa nel senso che il vaccino ha un’efficacia del 95%”

26 February - 07:49

La drammatica vicenda è avvenuta in Alto Adige. Ieri l'udienza del processo è stata rinviata al 19 marzo.  La giovane soffrirebbe anche di problemi di carattere psichico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato