Contenuto sponsorizzato

Scopri il mondo in Trentino, le fotografie in mostra a Pergine

Tra i premi in palio nel concorso di Gtv un viaggio da mille euro e attrezzatura fotografica, questi i premi del concorso di Gtv. I temi globalizzazione e territorio. Francesca Anzi: "Tra le novità dell'ultima ora la Chiacchierata fotografica"

Pubblicato il - 02 luglio 2018 - 20:32

TRENTO. "Una mostra fotografica per raccontare la visione sulle interconnessioni del nostro mondo, ma anche le riflessioni di tanti giovani e adulti che si sono messi in gioco nel concorso fotografico Trova il Mondo in Trentino", queste le parole di Francesca Anzi, coordinatrice di Gtv-Gruppo trentino volontariato, promotrice di questa iniziativa.

 

"Questo progetto - spiega la coordinatrice - intende sensibilizzare e attivare il pensiero critico sul tema delle Interconnessioni attraverso la fotografia: rendere i cittadini partecipi e acquisire sensibilità in merito alla globalizzazione: non solo un fenomeno in atto, ma anche come possibilità".

 

La possibilità di stimolare pensiero e azione a aprirsi a nuovi orizzonti. Dopo un evento lancio e le due mostre fotografiche a livello internazionale, un corso di fotografia sociale e un concorso fotografico, ora i migliori scatti diventano una mostra a Pergine nella splendida cornice dei portici di palazzo Crivelli in occasione di Festival Pergine Spettacolo Aperto dal 6 al 15 luglio prossimi (Qui info). 

 

"Le fotografie esposte - aggiunge Anzi - raccontano la visione rispetto alle Interconnessioni ambientali, come cambiamento climatico, turismo di massa, inquinamento di una mobilità complessa e sistemi di produzione su larga scala. Tra le novità dell'ultima ora la Chiacchierata fotografica".

 

Ma le Interconnessioni commerciali, elemento di scambio e relazione, che dipendono dal sistema di trasporto, distribuzione e rappresentano un luogo di conoscenza e ricchezza. Spazio quindi alle Interconnessioni culturali, i mille volti delle culture che si miscelano e incontrano, che cambiano nel tempo per le relazioni tra le persone, gli scambi e le nuove conoscenze. 

 

"Senza dimenticare le Interconnessioni sociali - evidenzia la coordinatrice - uomini e donne che si spostano da un territorio all’altro: in questo caso emergono mille domande rispetto al viaggio: dalla vita prima della partenza e ovviamente anche all’arrivo, magari temporaneo, nei nostri territori".

 

Al concorso hanno partecipato 120 persone per un totale di 360 scatti divise in due sezioni: Trentino e Italia. I premi in palio vanno da un buono viaggio dal valore di 1 mille euro tra Serbia, Mozambico e Vietnam, ma anche tre buoni per attrezzatura fotografica dal valore di 500 euro350 euro 250 euro.

 

"Non è stato semplice per la giuria scegliere i quindici migliori scatti - dice la coordinatrice - che ora compongono la mostra. Sono state valutate le competenze tecniche, ma anche le idee e la creatività di lettura del contesto, oltre alle parole che accompagnano le immagini. Molte foto fanno capire che una società multiculturale è ricca e variegata, altre sottolineano le difficoltà e le sfide che come società dobbiamo affrontare e superare".

 

Nella mostra è possibile scegliere una cartolina e inviarla senza costi. Questo meccanismo vuole contribuire a far attivare la comunità. Diffondere le immagini e le riflessioni, ecco l’obiettivo degli enti promotori che auspicano la partecipazione di tante persone curiose e interessate.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 settembre - 15:30

I dati si stanno consolidando e sono quelli del primo blocco di analisi delle 12. Ci sono comuni dove si era già votato sopra al 30% mentre alcuni restano sotto il 10%. Il dato medio è in linea con le passate provinciali e amministrative

20 settembre - 13:06

E' l'ennesimo episodio di una campagna elettorale che ha visto numerose irregolarità. Nelle scorse ore alcuni manifesti contro uno dei candidati sindaco, con ritratto anche un ragazzo trentino morto nel 2015,  sono stati appesi nelle bacheche  riservate alle affissioni comunali

20 settembre - 14:41

Ricercato per aver diffuso video e foto dal contenuto sessualmente esplicito dell’ex fidanzata, aveva trovato lavoro un ristorante sul lago di Garda. Per i carabinieri che lo hanno arrestato c’era il fondato pericolo che condividesse nuovamente il materiale pornografico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato