Contenuto sponsorizzato

Collapse, movimento, musica e giocoleria

Venerdì 1 marzo torna la rassegna di Danza Verticale del Centro Santa Chiara con uno spettacolo per tutte le età che mette in scena la fusione tra arti e oggetti. Una proposta piena di sorprese che i promotori vogliono dedicare a chiunque abbia fantasia e voglia di non essere solo spettatore

Pubblicato il - 27 febbraio 2019 - 09:47

TRENTO. Ultimo appuntamento con la minirassegna destinata alla famiglia con spettacoli di danza verticale e nuovo circo. Venerdì 1 marzo, alle ore 21.00, al Teatro SanbàPolis va in scena «COLLAPSE», lavoro di circo contemporaneo, musica e movimento firmato da Francesco Sgrò per bambini dai 5 anni. Promossa dal Centro Servizi Culturali Santa Chiara nell’ambito della Stagione inDanza 2018/2019, la minirassegna a cura di Emanuele Masi, direttore artistico attento da sempre anche alle esigenze di un pubblico in crescita e alla preparazione alla visione dei più piccoli, ha scelto di chiudere con un lavoro di fusione tra arti e oggetti.

  Francesco Sgrò è acrobata e regista circense formatosi alla Scuola di Circo contemporaneo Flic di Torino. Il suo «Collapse» è un progetto speciale prodotto dall’Associazione Spellbound di circo contemporaneo, musica e movimento sviluppato a partire dalle suggestioni sonore della musica eseguita dal vivo da Pino Basile, suo storico collaboratore.

 «Collapse» è una storia semplice: 5 persone, 35 palline, 5 clave e 1 ruota, e la musica originale di Pino Basile ad unire e accompagnare i ‘numeri’ di abilità. Lo spettacolo è un elogio al movimento; qui tutto si muove: persone, oggetti e luci. Il pubblico a sbirciare dal buco della serratura gli artisti che diventano un organismo unico, che comunica e travasa esperienze.

 

  Lo scopo di «Collapse», infatti, non è mostrare la bravura degli acrobati e dei giocolieri (che naturalmente c’è) quanto definire nuove forme di comunicazione tra gli artisti, disponibili a un punto di fusione, a quel ‘collasso delle difese’ a cui il titolo rimanda. Uno spettacolo adatto a chiunque abbia fantasia e voglia di svilupparla attraverso la visione.
 

  «Vorremmo che questo spettacolo potesse non essere catalogato – afferma Francesco Sgrò – Affinché faccia del momento scenico e dell’incontro con il pubblico il motivo della sua stessa esistenza. Uno shock per chiunque sia abituato a dire questa non è danza, questo non è circo e questa non è musica. La danza, la musica e la giocoleria sono create contemporaneamente, e ognuna è creatrice dell’altra: Collapse non lavora separatamente le arti ma tratta tutto come se fosse un solo linguaggio, un solo modo di espressione».

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.39 del 23 Maggio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 maggio - 06:01

L'assessora conferma: ''Abbiamo chiesto all'azienda una valutazione sulla nuova organizzazione. E' necessario capire i risultati della sperimentazione per eventualmente rimodulare e rivalutare i modelli''. E in Apss si pensa a dove recuperare risorse. Primo tema da discutere i punti nascita periferici a fronte di cronicità e vecchia veri temi del prossimo futuro

25 maggio - 08:37

E' successo a Egna. Ad essere trasferiti al carcere di Bolzano sono stati due 40enni di Mori e Mezzocorona. Il giorno prima avevano rubato un'auto a Rovereto 

24 maggio - 18:59

Viene da chiedersi cosa avrebbero fatto i membri della giunta se le signore fotografate da Ivan Cristoforetti e messe su Twitter con frasi del tipo ''gran figueria'' o ''festa della prugna'' fossero state loro parenti. O se oggetto degli insulti (per i quali è stato bannato da molti) lanciati dallo stesso braccio destro di Spinelli fossero state persone a loro vicine. Forse avrebbero capito che questo è proprio quel tipo di comportamenti che nelle scuole ai nostri figli cerchiamo di spiegare che è sbagliato

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato