Contenuto sponsorizzato

Giallo e romanzo indagano l'umano

Domani sera, 13 ottobre, va in scena a Pergine "La camera azzurra", un testo di George Simenon per la regia che come sempre si annuncia intrigante di Serena Sinigaglia. Eros e noir si fondono in un lavoro che vedrà in scena Fabio Troiano, Irene Ferri, Giulia Maulucci, Mattia Fabris.

Pubblicato il - 13 novembre 2019 - 09:27

PERGINE. Torna domani sera, giovedì 13 novembre,  al Teatro di Pergine la stagione di prosa, nella versione più interessante ed intrigante: la parte di stagione curata direttamente da Aria Teatro. Torna con un autore - George Simenon - che non ha bisogno di presentazione e con un testo "La camera azzurra" ma con una riduzione teatrale che a partire dalla regia di Serena Sinigaglia ha le carte per essere coinvolgente e innovativa come spesso accade per i lavori curati dalla suddetta. In scena - nell'adattamentto di Letizia Russo, ci sono Fabio Troiano, Irene Ferri, Giulia Maulucci, Mattia Fabris.

 

 La storia, che coinvolge quattro volti sulla scena, è quella di due amanti, Tony e Andreè, ex compagni di scuola oggi quarantenni ed entrambi sposati, che si incontrano nella camera azzurra per dare sfogo alla propria passione irrefrenabile. Sono loro a ritrovarsi tempo dopo separati in un’aula di tribunale accusati di aver commesso crimini efferati: l’eliminazione di entrambi i coniugi con modalità diaboliche.

 

 L’interrogatorio cui vengono sottoposti per svelare la verità e rispondere alla sete di giustizia forcaiola della comunità diventa l’occasione per svelare non solo i meccanismi noiristici, ma per condurre un’indagine sull’umano, straordinaria quanto necessaria. La penna inesauribile di Georges Simenon ci regala una storia permeata di eros e di noir che per la prima volta approda a teatro.

 

 Scrive la regista Serena Sinigaglia: «Il giallo in sé è intrigante ma non è la parte più interessante del romanzo. La parte più interessante, a mio avviso, è lo scandaglio sull’umano, sui suoi istinti più profondi e segreti. È l’erotismo che vi circola, è l’eterno conflitto tra passione e ordine. La passione degli amanti, l’ordine della famiglia. Due tensioni umane che appaiono difficili da conciliare, sempre».

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
24 ottobre - 22:37
Già assessore e vice sindaco, l'affermazione di Dante Dossi arriva al ballottaggio. Sconfitta l'assessora uscente Alessandra Astolfi
Cronaca
24 ottobre - 21:14
Trovati 30 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 29 guarigioni. Sono 8 i pazienti in ospedale, di cui 2 ricoverati in terapia [...]
Cronaca
24 ottobre - 19:05
Il coro ''la gente come noi non molla mai'' lo ha accolto quando è arrivato e lo ha salutato quando ha smesso di parlare. La sensazione è che sia [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato