Contenuto sponsorizzato

La scienza degli accordi, il coro di Eurac Research in concerto tra ricerca e musica

L'appuntamento è per giovedì 20 giugno alle 18.30 all’auditorium della sede di Viale Druso 1, il coro canterà diretto da Alessandro Arnoldo e accompagnato al pianoforte da Andrea Cavallaro, mentre all’oboe e al flauto c'è Irene Argentiero. L’ingresso al concerto è gratuito

Pubblicato il - 18 giugno 2019 - 16:04

TRENTO. Ricerca, scienza e musica. Questo è il progetto The sound of science, un coro targato Eurac Research nato nel 2013 con il sostegno del direttore Stephan Ortner.

 

Da allora, l’appuntamento con le prove del martedì sera è diventato un allegro momento di studio e di condivisione della comune passione per la musica che ha favorito la conoscenza reciproca tra collaboratori provenienti da istituti e servizi diversi.

 

Negli anni il gruppo si è arricchito di nuove voci, anche attraverso una temporanea collaborazione con la Libera Università di Bolzano, e ora è pronto a esibirsi in un nuovo concerto per inaugurare al meglio la stagione estiva.

 

L'appuntamento per scoprire il coro di Eurac Research è per giovedì 20 giugno alle 18.30 all’auditorium della sede di Viale Druso 1, il coro canterà accompagnato al pianoforte da Andrea Cavallaro, in arte Dodicianni, e all’oboe e al flauto da Irene Argentiero. L’ingresso al concerto è gratuito.

 

A dirigere sarà il giovane e talentuoso maestro Alessandro Arnoldo di Trento che da novembre 2018 affianca i ricercatori-cantori in questo progetto di “scienza degli accordi”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 20:13

Ci sono 127 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 12 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 222 positivi a fronte dell'analisi di 2.861 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,6%

30 ottobre - 18:15

La misura introdotta per evitare assembramenti: l’1 e il 2 novembre i cimiteri di tutto il Trentino rimarranno chiusi. Fugatti: “L’azienda sanitaria ci segnala un rischio aumento dei contagi sugli anziani, una settimana dopo le feste di Ognissanti”

30 ottobre - 20:57

Questi alcuni commenti durante la diretta della Provincia per aggiornare il territorio sulla situazione epidemiologica. Rossi (Patt): "Fugatti deve dissociarsi subito e anche prendere provvedimenti altrimenti vuol dire che condivide"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato