Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, per tutto il mese di giugno entrare nei musei in Trentino costerà 1 euro

La misura riguarda i musei della Provincia, i musei gestiti dalla Soprintendenza per i beni culturali, dalla Fondazione museo storico e dalla Fondazione trentina Alcide De Gasperi. Sono stati invitati ad aderire anche tutti gli altri musei che non appartengono a questi enti

Pubblicato il - 28 maggio 2020 - 17:41

TRENTO. I musei della Provincia, i musei gestiti dalla Soprintendenza per i beni culturali, dalla Fondazione museo storico e dalla Fondazione trentina Alcide De Gasperi per il mese di giugno si potrà visitarli a solo 1 euro.

Ad annunciarlo è stata la Provincia spiegando che il provvedimento, su proposta dell'assessore Mirko Bisesti, sarà approvato oggi in giunta.

 

Ad aderire all'iniziativa è stata la maggior parte dei musei del sistema museale trentino, che ha dimostrato compattezza e volontà di mettersi a disposizione della comunità. “Nel contesto dell’emergenza sanitaria in corso si è ritenuto di dover incentivare la visita ai musei dopo la loro chiusura forzata, anche per affermare l’importanza della fruizione culturale in un momento così drammatico. Dalla riapertura dei musei, che come è noto è stata decisa da tutte le strutture per il 2 giugno, l’ingresso dei visitatori sarà ridotto ad un euro per tutto il mese” ha spiegato l'assessore Bisesti.

 

Sono invitati ad aderire all'iniziativa tutti i musei facenti parte del sistema museale trentino diversi da quelli indicati. La tariffa di un euro ad ingresso riguarda le categorie di visitatori che normalmente rientrano nella tariffa ordinaria o in quella ridotta, fermo restando le gratuità per le categorie già previste.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 luglio - 06:01

Dei Comuni con oltre 10mila abitanti solo Riva del Garda e Arco rientrano nella graduatoria di Failoni (ma con coefficienti molto bassi). Fra i territori “ad elevata intensità turistica” anche cinque Comuni con meno di 300 residenti. Pattini: “Tione con una manciata di camere d’albergo è diventata città turistica mentre Trento con oltre 1,2 milioni di presenze no, questi sono i miracoli di Fugatti”

03 luglio - 18:34

Nuova ordinanza del presidente del Trentino che allenta ulteriormente le restrizioni anche per lo sport e l'accesso al cibo in mense e strutture turistiche. Ecco quali sono le regole da rispettare

03 luglio - 18:51

Oltre ai 5 nuovi positivi che fanno parte degli 8 legati alla festa della comunità kosovara del 21 giugno c'è un altro positivo nell'aggiornamento quotidiano dei dati dell'Apss

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato