Contenuto sponsorizzato

Le distruzioni dei talebani in Afghanistan, il recital ''Le vie del Buddah'' al Mart

L'iniziativa in programma per sabato 21 luglio. A introdurre lo spettacolo sarà Vittorio Sgarbi, presidente del Mart e allora sottosegretario alla cultura e componente della spedizione. La recita è all’aperto e l'ingresso è gratuito. In caso di maltempo l'evento viene rinviato domenica 26 luglio

Pubblicato il - 25 luglio 2020 - 13:13

ROVERETO. Questa sera, sabato 25 luglio, nel giardino delle sculture del Mart in corso Bettini 22 a Rovereto alle 21.30 andrà in scena Le vie del Buddha di Stefano Sabelli, recital prodotto a seguito della visita di una delegazione parlamentare alla valle di Bamiyan in Afghanistan che aveva dovuto verificare la distruzione a opera dei talebani dei grandi Buddha della montagna.

 

A introdurre lo spettacolo sarà Vittorio Sgarbi, presidente del Mart e allora sottosegretario alla cultura e componente della spedizione. La recita è all’aperto e l'ingresso è gratuito. In caso di maltempo l'evento viene rinviato domenica 26 luglio.

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 07 agosto 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 agosto - 05:01

La Giunta ha eseguito quanto previsto dal Governo Conte per ''risarcire'' coloro che avevano abbonamenti al servizio pubblico e non li hanno utilizzati per via dell'interruzione anticipata dovuta al Covid. Le modalità di ristoro sono differenziate per categorie di utenti (ecco i dettagli per le diverse classi di studenti e per i privati). Cgil, Cisl e Uil: ''Al di là delle buone intenzioni del governo nazionale sarebbe stato opportuno, però, che Roma finanziasse questa misura con risorse adeguate''

07 agosto - 16:27

Una delle conseguenze del lockdown è stato l'inevitabile allungamento dei tempi delle liste di attesa, in particolare per quelle prestazioni per le quali non è stato possibile ricorrere alla telemedicina. Oggi la Giunta provinciale ha dato mandato all'Apss di coinvolgere e responsabilizzare le strutture private accreditate e convenzionate con il servizio sanitario provinciale per contenere i tempi massimi di attesa delle visite

07 agosto - 17:43

Il Trentino sale a 5.614 casi e resta a 470 decessi da inizio epidemia. Sono 5 i pazienti con Covid-19 nel reparto di malattie infettive. Sono stati analizzati nelle ultime 24 ore 1.252 tamponi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato