Contenuto sponsorizzato

Centrale di Fies scelta dall'Académie royale des Beaux Arts di Bruxelles

Si svolgerà dal 30 settembre all'8 ottobre il primo dipartimento di coreografa, performance e danza nell'ambito delle Augmented Residency. A Fies saranno accolte 30 persone. L'iniziativa è organizzata con la storica accademia d'arte belga fondata nel 1711

Pubblicato il - 28 settembre 2016 - 13:05

DRO. Alla Centrale di Fies arriva Art Work Space, riconosciuto da L'Académie royale des Beaux Arts come "modello d'eccellenza nel supporto e ricerca di artisti che lavorano in un territorio inesplorato tra la performance live e le arti visive". Dal 30 settembre all’8 ottobre infatti 30 studenti di Isac prenderanno parte al primo dipartimento di coreografa, performance e danza nell'ambito delle Augmented Residency. "Con questa residenza collettiva - spiega Barbara Boninsegna - di 30 persone tra artisti, studenti e docenti, siamo arrivati al numero di 307, un numero importante che da solo fa capire la passione, l’impegno, e la missione principale di Centrale Fies: creare nuove opportunità artistiche, attraverso periodi e processi di lavoro dedicati all’ideazione, alla creazione, al confronto,al consolidamento e al potenziamento dei singoli progetti ospitati".

 

"Gli artisti e i creativi in residenza a Fies non godono solo degli spazi - prosegue Boninsegna - ma di un team di persone altamente competenti e qualificate e pronte ad agire su tutta la filiera produttiva, dal progetto su carta all’incontro col pubblico e col mercato di riferimento. Con questa residenza Centrale Fies sarà ufficialmente partner sostenitore del festival Isac, che avrà luogo alla Raffinerie, Charleroi Danse, di Bruxelles il 25-27 giugno 2017". 

 

L'Académie royale des Beaux Arts è uno dei principali istituti d'arte del Belgio, fondato nel 1711, e dal 2013 ha aperto l'Institut Supérieur des Arts et de Chorégraphie. Isac forma degli studenti che lavorano a cavallo tra le arti visive e le arti performative, e invitando ogni anno una decina di artisti internazionali che costituiscono il fulcro della proposta pedagogica a sviluppare un lavoro sia plastico che coreografico. In questi anni Isac ha collaborato con diversi teatri Belgi e Francesi, per la prima collaborazione italiana sceglie Centrale Fies. La residenza sarà finalizzata alla prima fase di lavoro dei progetti che gli studenti presenteranno a fine anno a Bruxelles.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 marzo - 11:03

Dal Trentino alla Tanzania la storia di Mariateresa Tonelli volontaria del servizio civile internazionale: “L’accesso all’energia è indispensabile per garantire l’istruzione e la salute in questi villaggi. Il Covid? Da fine gennaio sono aumentati i casi e i morti per infezioni respiratorie”

07 marzo - 14:41

I controlli avvenuti in questo weekend hanno portato a 18 persone sanzionate. Cinque persone sono state individuate e sanzionate dagli agenti perché si intrattenevano all’interno di un bar senza rispettare il distanziamento. Altre tre persone sono state multate perché trovate a passeggiare sul lungadige senza indossare la mascherina

07 marzo - 14:29

Con ogni probabilità l’automobilista non si è reso conto del gruppo di rider che stava attraversando la strada, un giovane è stato investito e trascinato per circa un metro. Sul posto i sanitari e i carabinieri

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato