Contenuto sponsorizzato

Gonfiabili, pedalò, dj set e tanto divertimento. A Levico arriva il Red Bull Open Water Party

Torna domenica il grande evento estivo che l'anno scorso aveva richiamato sulla spiaggia del lago 6.000 persone

Pubblicato il - 28 luglio 2017 - 12:54

LEVICO TERME. L'anno scorso avevano partecipato più di 6.000 persone. Questa domenica 30 luglio, dopo l'enorme successo della scorsa estate, torna per la seconda volta l'evento Red Bull Open Water Party. Un mega party che coinvolgerà gran parte del lago.

 

Si comincia, quindi, alla Spiaggia del Lido di Levico con il via alle "danze" (è il caso di dirlo) fissato intorno alle 14.30. Le migliaia di giovani che saranno presenti potranno contare su dj set (special guest Luca Guerrieri) che si svolgerà direttamente su una chiatta galleggiante in mezzo al lago.

 


 

Gonfiabili di ogni tipo e pedalò faranno da caratteristica scenografia dell'evento che poi, a partire dalle 17.30 si sposterà al Buena Onda (dj set Sunset Party e con special guest voice Alexandra), con aperitivo, buffet, il tramonto sul lago, insomma, la formula vincete di tutte le domeniche dell'estate termale.

 

Il tutto è organizzato e coordinato da Redbull in sinergia con il comune di Levico, gli staff OverMe e MatteoMolinariEventi, gli sponsor, i locali Big Fish, Fabbrica del Pedavena e Buena Onda, che si sono unite per offrire un evento unico e fortemente attrattivo per la stagione estiva.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 febbraio - 20:08

Sono 211 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 38 pazienti sono in terapia intensiva. Oggi 1 decesso. Sono 87 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

26 febbraio - 18:14

Il dirigente dell'Azienda Sanitaria Pier Paolo Benetollo ha spiegato che ad oggi "Il numero di varianti che stiamo trovando è limitato''. Sono in totale quattro le mutazioni inglesi registrate fino ad oggi in Trentino 

26 febbraio - 18:02

Adesso si parte con la fase successiva. Il virologo del Cibio, Massimo Pizzato: "La prossima settimana prevediamo di proseguire con lo studio. Un migliaio di analisi in parallelo ai tamponi molecolari per verificare la sensibilità dei test salivari. Poi si parte a regime, questo step dovrebbe iniziare a metà marzo"

 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato