Contenuto sponsorizzato

Nuova edizione di Frontiere-Grenzen, il premio letterario delle Alpi. Entro il 19 giugno è possibile inviare i propri racconti

Frontiere-Grenzen è un premio letterario a tema totalmente libero per racconti brevi, aperto a tutti i generi della narrativa contemporanea, dal racconto tradizionale a nuove sperimentazioni linguistiche, dal thriller al fantastico, dall’horror alla fantascienza, dall’epistolario al racconto rosa, al testo teatrale. In italiano o in tedesco. 

Pubblicato il - 23 maggio 2017 - 09:38

TRENTO. Sprint finale per la nona edizione di Frontiere - Grenzen, il premio letterario delle Alpi. Il termine per la presentazione dei racconti è fissato infatti a lunedì 19 giugno. Anche questa nuova edizione sta confermando il successo delle precedenti che hanno registrato, negli anni, l’invio di ben 1.611 racconti oltre che il coinvolgimento di 22 regioni e 8 Stati.

 

I numeri dicono che Frontiere-Grenzen è sempre più appuntamento importante nel calendario culturale, non solo italiano. In questi mesi decine le segnalazioni, in particolare sui siti internet specializzati, del rinnovato appuntamento con il premio e le modalità di partecipazione.

 

Frontiere-Grenzen è un premio letterario a tema totalmente libero per racconti brevi, aperto a tutti i generi della narrativa contemporanea, dal racconto tradizionale a nuove sperimentazioni linguistiche, dal thriller al fantastico, dall’horror alla fantascienza, dall’epistolario al racconto rosa, al testo teatrale.

 

Altrettanto importante il patrocinio e la collaborazione della Convenzione delle Alpi che ha permesso un ulteriore allargamento del bacino d’utenza. A Frontiere-Grenzen, infatti, possono partecipare i nati prima del 2003 compreso, purché residenti nei territori della Convenzione.

 

E dunque tutte le regioni alpine d’Italia, Austria, Francia, Svizzera, Germania e Slovenia nonché Liechtenstein e Monaco. Il premio resta bilingue - italiano e tedesco - ma è possibile partecipare anche con racconti scritti nelle altre lingue usate nei territori della Convenzione purché accompagnati da traduzione o in italiano o in tedesco.

 

 Due le sezioni: quella per racconti editi a partire dal 2012 che conferma il montepremi per l’unico vincitore, a 3.000 euro, mentre ai vincitori della categoria racconti inediti andranno 1.500 euro al primo, 750 al secondo e 500 al terzo classificato.

 

In giuria Carlo Martinelli (presidente), Pietro De Marchi, Lisa Ginzburg e Stefano Zangrando. Purtroppo nello scorso mese di febbraio è prematuramente scomparso Peter Oberdorfer, che per anni è stato uno dei membri della giuria: gli organizzatori  hanno scelto di non sostituirlo in questa edizione e di ricordarlo nel corso della cerimonia di premiazione in programma sabato 18 novembre a Primiero.

 

Tutte le informazioni e il bando di concorso sul sito www.frontiere-grenzen.com

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 May - 19:18
Traffico intenso sull'Autostrada del Brennero con code e rallentamenti verso il capoluogo, un mezzo in panne tra Affi e Ala/Avio: 4 chilometri di [...]
Cronaca
20 May - 18:33
Molti pullman sono ancora in coda e tra le persone comincia a serpeggiare la paura di non arrivare in tempo per il concerto. Intanto dalle 17 è [...]
Cronaca
20 May - 16:23
I volontari impegnati nelle organizzazioni che fanno parte del sistema trentino della Protezione civile vedono l'entrata in campo di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato