Contenuto sponsorizzato

Riapre Cinemafutura con una rassegna sul contemporaneo. Fino a maggio ogni venerdì un film in lingua originale, alcuni mai visti in Trentino

Presso il Centro sociale Bruno, spettacoli alle ore 21 dopo un aperitivo. Tra gli autori proposti l'attenzione alle produzione dell’America Latina e dell’Europa dell’Est

Pubblicato il - 17 marzo 2017 - 09:51

TRENTO. La sala-cinema nata all'interno del Centro sociale Bruno, quando gli spazi occupati erano ancora quelli dell'ex dogana, riapre ora presso la nuova sede di Piedicastello in Lung'Adige San Nicolò. Curatrice e animatrice di "Cinemafutura" e degli appuntamenti in programma fino a maggio è Maria Vittoria Cicinelli che per questo ciclo ha selezionato una rassegna dedicata al cinema contemporaneo.

 

"Cinemafutura XXI secolo", questo il titolo del cartellone che ogni venerdì proporrà lavori a volte mai usciti in Trentino, tutti in lingua originale con sottotitoli. Otto appuntamenti, dal 17 marzo al 26 maggio, con gli autori più interessanti degli anni 2000, con particolare attenzione alle produzione dell’America Latina e dell’Europa dell’Est.

Si comincia il regista cileno Pablo Larrain (Post mortem e Il Club), per proseguire con Güeros del regista messicano A. Ruizpalacios, premiato al Festiva di Berlino 2014 come miglior opera prima: tre film mai usciti a Trento

 

Gli spettacoli iniziano alle 21, ma dalle 19.30 in poi è previsto l'aperitivo.

 

Ecco il calendario degli spettacoli, consultabile anche qui:

 

Venerdì 17 marzo 

Post mortem di Pablo Larrain |Cile, Messico, Germania, 2010 |98’

Santiago del Cile, 1973. Il funzionario dell’obitorio che trascrive le autopsie, si ritrova sul tavolo operatorio il corpo di S. Allende… Mai uscito a Trento.

 

Venerdì 24 marzo 

Il Club di Pablo Larrain |Cile, 2015 |98’

Un gesuita indaga su coloro che vivono in una casa sperduta lungo la costa del Cile… Radiografia delle impunità di preti e militari durante la dittatura. Mai uscito a Trento.

 

Venerdì 31 marzo

Güeros di Alonso Ruizpalacios |Messico, 2014| b/n |111’

Amicizie, passioni, ribellioni di un gruppo di giovani di Città del Messico.. Premio per la miglior Opera Prima al Festival di Berlino 2014. Mai uscito a Trento

 

Venerdì 7 aprile 

Mommy di Xavier Dolan |Francia, Canada, 2014 |140’

La relazione tormentata e amorosa tra una madre e il figlio adolescente ci apre lo sguardo sul mondo, sui sentimenti umani, sulle contraddizioni della vita. Capolavoro pluripremiato, scritto e diretto a 24 anni dal più straordinario giovane talento del cinema contemporaneo (al suo quarto film…)

 

Venerdì 21 aprile 

The Look of silence di Joshua Oppenheimer|Danimarca, Finlandia, Indonesia, Norvegia, Gran Bretagna, 2014 | 98’

Il “volto del silenzio”, quello dei sopravvissuti che raccontano il massacro di un milione di militanti comunisti avvenuto in Indonesia nel 1965-66 nell’indifferenza del mondo. Girato con una troupe sotto copertura per motivi di sicurezza. Gran Premio della Giuria al Festival di Venezia 2014.

 

Venerdì 12 maggio 

The Pussy Riot – a punk prayer di Mike Lerner e Maxim Pozdorovkin |Russia, Gran Bretagna, 2013 |88’

Madre di Dio diventa una femminista e liberaci da Putin…ovvero la storia delle punk radicali divenute le più importanti oppositrici dello zar della nuova Russia.

 

Venerdì 19 maggio 

Ida di Pawel Pawlikowski | Polonia, Danimarca, 2013 | b/n | 80’

Polonia, 1960. Anna, una giovane novizia, viene contattata da sua zia che le rivela un oscuro retroscena familiare…. Film rivelazione, premio Oscar per il miglior film straniero.

 

Venerdì 26 maggio 

The Tribe Plemya di Myroslav Slaboshpytskkiy |Ucraina, Paesi Bassi, 2014 |130’

Giovane sordomuto, vittima di continue violenze nell’Istituto dove vive, si innamora, ricambiato, di una giovane prostituta e decide di reagire… Mai uscito a Trento.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 gennaio - 05:01

Un punto appare fermo: la data del 15 febbraio è un po' l'ultima chiamata. L'inverno è compromesso da tempo e siamo già ai tempi supplementari di una stagione mai partita. Un discrimine forte potrebbe poi essere quello della mobilità: "Si deve distinguere tra turismo e servizio alla collettività. Persi circa 30 milioni di euro solo per la società impianti''

25 gennaio - 10:34

"Motivi personali" all'origine della temporanea sostituzione del direttore del Muse, Michele Lanzinger: "Sarò sostituito da Massimo Eder fino al 22 febbraio". Il museo sotto la sua guida è riuscito in questi anni a macinare record su record. La sostituzione momentanea  contenuta in una delibera che vede come relatore il presidente Maurizio Fugatti 

25 gennaio - 09:52

Il fiuto dei cani antidroga è risultato decisivo per il sequestro di diverse decine di grammi di sostanze stupefacenti. I controlli degli agenti della questura si è concentrato su alcuni locali noti per la presenza di soggetti connessi allo spaccio, che alla vista delle forze dell'ordine hanno cercato inutilmente di disfarsi delle dosi di cui erano in possesso

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato