Contenuto sponsorizzato

Alla scoperta delle bellezze nascoste di Cembra e Lisignago: ritornano questo weekend le Giornate Fai di Primavera

Tra sabato e domenica (15 e 16 maggio) visite guidate alla Chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, alla Chiesa di San Pietro e a Palazzo Maffei a Cembra e, dopo una camminata nel verde, alla Chiesa di San Leonardo a Lisignago

Di Filippo Schwachtje - 11 maggio 2021 - 16:25

TRENTO. Le bellezze del Trentino spiegate dagli esperti del Fondo ambiente italiano: in occasione della 29esima edizione delle Giornate Fai di Primavera tra sabato e domenica (15 e 16 maggio) sarà possibile scoprire una serie di vere e proprie perle nascoste del nostro territorio a Cembra e Lisignago, tra visite guidate e trekking nel verde.

 

Cembra: filari di Vita” è il titolo scelto per questa edizione delle Giornate Fai di Primavera che porteranno gli appassionati alla scoperta di un luogo unico come la Val di Cembra dove, spiegano gli esperti del Fondo: “Paiono convivere, in fragile equilibrio, ecosistemi ancora dinamici e non compromessi come altrove dalla cementificazione e dal consumo dissennato del suolo, con ciò che resta di una civiltà rurale che ha modellato con discrezione il paesaggio lungo i secoli. La valle, inserita dal 2020 nel registro nazionale dei paesaggi rurali storici d'Italia, appare in tarda primavera come una distesa verde digradante a terrazze, sorrette l'una sull'altra grazie a quell'antica 'arte dei muretti a secco' che l'Unesco ha riconosciuto come patrimonio culturale immateriale dell'umanità". ”.

Tra sabato e domenica apriranno le porte ai visitatori, dalle 14 alle 18, la Chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, la Chiesa di San Pietro e Palazzo Maffei a Cembra e, dopo una camminata nel verde, la Chiesa di San Leonardo nella parte meridionale di Lisignago. Per raggiungere quest'ultima il Fai ha organizzato anche un trekking di circa 4 chilometri in collaborazione con la Rete di riserve Val di Cembra-Avisio, che da Lisignago porterà i partecipanti alla chiesa e poi, lungo stradine di campagna immerse nel verde dei vigneti, fino a Cembra

In occasione delle visite a Palazzo Maffei sono stati organizzati anche due 'speciali', uno dedicato al grande artista del Rinascimento tedesco Albrecht Dürer ed al suo passaggio in Val di Cembra del 1494, che verranno rievocati dalla voce di Fiorenzo Pojer nel recital “Qui sono un signore!”, e un altro all'enologia, con un approfondimento sul Müller Thurgau e sulla produzione vinicola cembrana.

 

Tra le altre iniziative proposte dal Fai in Trentino per questo fine settimana l'apertura della Chiesa di Sant'Ilario Nuova a Rovereto (nei dintorni dell'Istituto Tecnico Marconi), una serie di visite guidate alla chiesa cimiterale di San Nicolò a Predazzo e al Molino Dalla Torre Zorzini” a Mezzana, in val di Sole. Anche il Castello di Sabbionara d'Avio, bene in proprietà della Fondazione, sarà aperto con una serie di attività e iniziative collaterali per i visitatori.

 

Per evitare il formarsi di assembramenti i posti saranno limitati e per tutte le attività sarà necessario prenotarsi sul sito www.giornatefai.it con registrazione online.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 30 settembre 2022
Telegiornale
30 set 2022 - ore 22:49
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
02 October - 19:47
L'assessore provinciale e leader de La Civica, Mattia Gottardi, sulle fibrillazioni: "Nessuna tensione, succede dopo ogni elezione". E su Mario [...]
Cronaca
02 October - 20:08
Lettera di Anna Raffaelli (già consigliera comunale e componente della Commissione Sport del Comune di Trento) e Lally Salvetti [...]
Cronaca
02 October - 18:59
E' successo al campo sportivo di Ala a un ragazzino di 13 anni. La piattaforma in plexiglas si sarebbe rotta e lui sarebbe caduto da un'altezza di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato