Contenuto sponsorizzato

Dal Trentino al Veneto: un gemellaggio architettonico tra il Castello di Avio e Villa dei Vescovi per le giornate Fai di Primavera

Dalla Vallagarina ai Colli Euganei: ecco la novità per le Giornate di Primavera del Fondo Ambiente Italiano in programma questo fine settimana (15 e 16 maggio). Per i visitatori previste visite guidate e numerose attività culturali e gastronomiche 

Di Filippo Schwachtje - 13 maggio 2021 - 12:44

AVIO. E' un insolito gemellaggio architettonico quello proposto dal Fondo Ambiente Italiano questo fine settimana, per le Giornate di Primavera: il Castello di Avio e Villa dei Vescovi a Padova aprono le loro porte agli appassionati di arte e di storia. Nel corso della due giorni organizzata dal Fai (che coinvolgerà a livello nazionale oltre 600 beni artistici in 300 città d'Italia), verranno infatti 'abbinati' per la prima volta il maniero dei Castelbarco, uno dei castelli più belli e meglio mantenuti del Trentino, e Villa dei Vescovi, un'affascinante finestra sui Colli Euganei a Padova, le cui linee architettoniche hanno incuriosito addirittura il Palladio. 

A Sabbionara il fitto programma delle due giornate prevede visite guidate ogni mezz'ora (a parte dalle 10 e fino alle 18) all'interno di un percorso unico (e in totale sicurezza) fra le vaste mura del maniero, con prenotazione online obbligatoria. Dopo la visita da non perdere il trekking, compreso di picnicorganizzato dal Fai sul vicino monte Baldo (partenze alle 8 e 30 o alle 14 e 30) e la straordinaria offerta gastronomica della Locanda, posta all'interno delle mura, dove gustarsi piatti semplici e della tradizione, realizzati con ingredienti a chilometro zero (alcuni coltivati addirittura nel Castello).

Stessa formula prevista anche a Villa dei Vescovi, con l'orario di chiusura fissato però alle 19, dove i visitatori potranno godersi il magnifico complesso circondato da giardini e vigneti a circa mezz'ora da Padova. La struttura è caratterizzata da affreschi di grande pregio ed ha subito varie modifiche architettoniche che l'hanno resa unica. Per gli appassionati organizzata anche una visita al Brolo, che si estende su una superficie di ben 7 ettari. Per chi effettuerà l'iscrizione al Fai in Villa (e per i già iscritti) è prevista anche una visita guidata al Giardino privato della Contessa Olcese

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
02 dicembre - 20:39
Dopo le rivelazioni del sindaco Finato si allungano le ombre sul progetto per il Nuovo ospedale di Cavalese. Ora Cia chiede conto del ruolo avuto [...]
Cronaca
02 dicembre - 15:54
Il Centro in via Dogana 1 ha iniziato ad accogliere le vittime di violenza dai primi anni 2000, partendo da 92 arrivando a 335 nel 2021. [...]
Cronaca
02 dicembre - 19:23
Raffaele Sollecito fu condannato in primo grado nel 2009 e poi definitivamente assolto insieme ad Amanda Knox,  per la morte di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato