Contenuto sponsorizzato

Burocrazia, incentivi provinciali e buone pratiche: a Villa Madruzzo i Giovani imprenditori cercano soluzioni ai problemi

Mercoledì 25 si terrà l'ultimo incontro del ciclo "Git4You". L'ingresso è gratuito (basta iscriversi sul sito www.giovaniimprenditoritrentino.it) e vi prenderà parte anche l'assessore Dallapiccola. Zanolli: "Nei precedenti appuntamenti stati raccolti dei dati, che presenteremo, tramite un questionario nel quale è stato chiesto ai giovani se hanno usufruito della legge provinciale"

Pubblicato il - 23 ottobre 2017 - 13:36

TRENTO. Le giovani aziende crescono, fortunatamente, nel 2016 del 13,8% (dati Camera di Commercio) ma i problemi legati a burocrazia, tasse, ambiti di sviluppo e possibilità di crescita restano. Per questo mercoledì (25 ottobre) a Villa Madruzzo, alle 19, si concluderà il tour territoriale Git4You, organizzato da Confcommercio Giovani Trentino. Un incontro in cui verranno illustrati i risultati ottenuti durante questo ciclo di conferenze e dibattiti con giovani imprenditori e focalizzandosi su una delle tematiche più discusse: la legge provinciale sugli incentivi alle imprese.

 

Questo è stato l’argomento più dibattuto durante gli incontri territoriali e le giovani imprese necessitano di informazioni e chiarimenti su queste importanti forme di incentivazioni. La serata continuerà con la relazione del presidente di Confcommercio Giovani Trentino Paolo Zanolli sull’attività Git del 2017, per lasciare poi spazio all’intervento dell’assessore all’agricoltura e turismo Michele Dallapiccola. “Il progetto Git4You è nato per dare ascolto e supporto ai giovani imprenditori under 40 - dice il presidente Zanolli -. L’esigenza nasce dal bisogno, degli associati e non, di avere un interlocutore che possa ascoltarli e comprenderli, per il semplice fatto che si trovano sulla stessa barca, perché sono anch’essi imprenditori. Inoltre offre la possibilità di essere rappresentati a livello sindacale come giovani imprese e interagire con le istituzioni".

 

Il dato sulla crescita di imprese giovani (quel +13,8% di qui sopra) da un lato dimostra come ci sia più fiducia nel futuro, ma allo stesso tempo può essere letto come una necessità per molti di giovani di trasformarsi in imprenditori di se stessi per mancanza di lavoro. Decisivo, quindi, diviene un appoggio sindacale. Per quanto riguarda il mondo del Terziario Confcommercio la fa da padrone e il Gruppo Giovani rappresenta trasversalmente gli under 40. La finalità di questo tour è stata quella di dar voce alle giovani imprese, incontrando giovani imprenditori per ascoltare le loro storie, le idee, le esigenze e le problematiche.

 

"In ogni tappa - prosegue Zanolli - è stata raccontata la storia di un giovane imprenditore del Gruppo che ha creato la sua azienda, raccontando benefici e problematiche che ha incontrato nel suo percorso. Sono stati raccolti dei dati preziosi tramite un questionario nel quale è stato chiesto se hanno usufruito della legge provinciale sugli incentivi alle imprese e aiuti alla nuova imprenditorialità (LP 6/99), fabbisogni e competenze specifiche della propria impresa e consigli/richieste per il nostro gruppo in modo da creare attività sempre più mirate, concrete e utili per gli associati".

 

Il tour dei giovani imprenditori si è svolto a Trento, Rovereto e Mezzocorona, toccando tre territori molto importanti per il tessuto economico provinciale. L’appuntamento finale sarà quindi mercoledì 25 nella splendida cornice di Villa Madruzzo

L’incontro è gratuito e rivolto ai giovani under 40, con registrazione obbligatoria sul sito www.giovaniimprenditoritrentino.it .

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 20:21

La diffusione del virus Comune per Comune: a Rovereto 11 casi, 8 a Trento. La Provincia di Trento maglia nera fra i territori italiani per quanto riguarda l’incidenza. Ecco la mappa dei contagi sul territorio

27 settembre - 18:22

Davide Bassi, ex rettore dell'Università di Trento, di fronte alla crescita dei contagi in Regione nelle ultime settimane, si è interrogato sulle modalità di somministrazione dei tamponi. Farne tanti è infatti sempre una garanzia di una più efficace strategia di contenimento del virus? La risposta è scettica e fa riflettere sul modo con cui la Giunta Fugatti ha comunicato in questi mesi di emergenza. "Non serve farne tanti ma alle persone giuste"

27 settembre - 19:55

Continuano a crescere in Alto Adige i casi di strutture scolastiche e per l'infanzia costrette a chiudere per l'insorgenza di contagiati tra gli alunni. Dopo i due nuovi positivi riscontrati in due istituti superiori di Bressanone e la chiusura per 2 settimane del Gandhi di Merano, anche l'asilo Moos di Sesto dovrà chiudere i battenti per la sanificazione. 13 i bambini in isolamento, assieme al personale della materna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato