Contenuto sponsorizzato

Dolomiti Energia, utile a +53% e 26,5 milioni di euro in dividendi

Il Gruppo ha presentato i dati del bilancio 2016, chiuso positivamente. L'indebitamento netto è cresciuto per l’acquisizione del 9% di Hydro Dolomiti Energia. Rudi Oss: "Premiati ancora per i livelli di qualità e sicurezza"

Pubblicato il - 29 marzo 2017 - 18:30

ROVERETO. Il bilancio del Gruppo Dolomiti Energia si conferma positivo nel 2016 e la situazione finanziaria si conferma solida registrando un utile netto consolidato a 66 milioni di euro pari al +53% del 2015. "Il contesto macroeconomico - spiega Rudi Oss, presidente di Dolomiti Energia Holding - è in debole miglioramento. I risultati sono buoni, pur in presenza di una contrazione della marginalità del settore idroelettrico, dovuta prevalentemente alla scarsa piovosità registrata durante l'anno, che ha portato a produzioni inferiori alla media storica".

 

Le attività industriali appaiono forti, considerando anche l’incremento dell’indebitamento netto, dovuto principalmente all’investimento straordinario per l’acquisizione del 9% di Hydro Dolomiti Energia

 

"Si tratta del primo bilancio - continua - redatto secondo i principi contabili internazionali (International Accounting Standards – IAS, ndr). L’adozione di questi principi ha influenzato positivamente i risultati dell’esercizio, sia per le modifiche intervenute nei criteri di valutazione di alcune poste di bilancio sia per la diversa definizione del perimetro di consolidamento, rendendo alcune voci tra i bilanci 2015 e 2016 non del tutto comparabili con gli esercizi precedenti".

 

Bilancio consolidato di Gruppo al 31 dicembre 2016: principali dati economico-finanziari (milioni di euro)

 20162015*variazione
Valore della produzione1.3781.24410,7%
Margine operativo lordo (EbitDa)183,7129,8+41,5%
Risultato operativo (Ebit)128,289,3+43,6%
Risultato di esercizio65,649,0+53,4,%
Indebitamento netto419,1333,8+25,5%

 

* Dati riclassificati secondo i principi contabili internazionali IAS

 

“I positivi risultati - commenta Stefano Quaglino, direttore generale di Dolomiti Energia Holding - registrati dalla gestione caratteristica sono stati possibili grazie agli sforzi di tutta l’organizzazione rivolti al continuo miglioramento dell’efficienza operativa e della qualità dei servizi erogati. Anche nel 2016 il settore della distribuzione elettrica e quello della distribuzione gas hanno beneficiato dei premi assegnati dall’Autorità per i livelli di qualità e sicurezza raggiunti dal Gruppo nella gestione delle reti. In particolare, i premi per la continuità del servizio elettrico sono stati i più alti in valore assoluto a livello nazionale".

 

Gli investimenti effettuati nel 2016 ammontano a 97 milioni di euro, comprensivi dei 57 milioni di euro per l’acquisto del 9% di Hydro Dolomiti Energia. "Gli investimenti più importanti - dice il presidente - oltre all'incremento della quota in Hydro Dolomiti Energia, riguardano gli interventi per migliorare le reti di distribuzione in tutto il territorio e le attività finalizzate a potenziare i servizi informativi a disposizione dei clienti finali, oltre a quelle richieste per l’adeguamento di tutte le società del Gruppo alle normative di settore".

 

"La posizione finanziaria netta "- dice Marco Merler, amministratore delegato del Gruppo - è cresciuta da 334 a 419 milioni di euro e le politiche commerciali hanno permesso di aumentare i volumi di vendita di energia elettrica e di incrementare il numero di clienti, che registrano una crescita soprattutto a livello nazionale fuori dallo storico ambito di riferimento provinciale".

 

Questi investimenti, insieme al costante affinamento delle tecniche di misura e di trasmissione dei dati, all’installazione di impianti tecnologicamente all’avanguardia per la verifica, la simulazione e l’ottimizzazione degli assetti di rete, hanno permesso di ottenere costanti miglioramenti nella qualità del servizio: in particolare una continua diminuzione del numero e della durata delle interruzioni sulla rete con un conseguente vantaggio per tutti i cittadini serviti.

 

"Questi risultati - conclude Oss - confermano il Gruppo come un’importante realtà del territorio, vicina e attenta alla qualità dei servizi pubblici erogati a enti e cittadini. Un bilancio che consente di proporre anche quest'anno la distribuzione di un dividendo pari a 0,07 euro per azione (0,08 euro del 2015), con un rapporto fra dividendi e utile netto consolidato (pay out) pari al 56,7%. Complessivamente si tratta di 26,5 milioni di euro di dividendi che in gran parte andranno a beneficio della collettività e del tessuto economico e industriale Trentino".

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 gennaio - 05:01

In una conferenza stampa a senso unico, come al solito, dove è impossibile interloquire e quindi riuscire a capire davvero qualcosa i due vertici dell'Apss hanno provato a spiegare la situazione alla luce dei dati completi mostrati da il Dolomiti in questo grafico dell'Apss. Tra le motivazioni dei troppi decessi il fatto che la popolazione trentina è particolarmente anziana. In valore assoluto, però, l'Alto Adige lo è ancora di più (il 15,6% della popolazione rispetto al 14,1% del Trentino di over 65) quindi quei 350 decessi in più non si spiegano

27 gennaio - 20:46

Sono 236 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 35 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi comunicati 2 decessi. Sono 20 i Comuni con almeno 1 nuova positività

27 gennaio - 21:02

Il deputato della Lega ha incassato l'interessamento dell'associazione Millions of friend in Romania a valutare la possibilità di ospitare un orso attualmente rinchiuso al Casteller. Maturi: "Ora bisognerà comprendere le eventuali incombenze burocratiche e perfezionare eventuali accordi, ma possiamo serenamente affermare che da oggi c'è un cambio di passo"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato