Contenuto sponsorizzato

Archiviato il Festival dello sport e ottenuto l'Oscar per la miglior destinazione italiana, il Trentino punta l'inverno: ''Già avviate campagne di promozione all'estero''

La Trentino Marketing è fresca di rinnovo triennale per il Festival dello sport: "Grande rapporto di fiducia, format confermato ma ci saranno novità". La kermesse organizzata con Rcs e Gazzetta abbassa idealmente il sipario sull'estate e lancia l'inverno. Maurizio Rossini: "C'è forte interesse e le prenotazioni sono cominciate ma lavoriamo con i piedi per terra"

Di Luca Andreazza - 14 ottobre 2021 - 21:19

TRENTO. "La città di Trento e il Trentino si sono confermati capitale dello sport". Così Maurizio Rossini, amministratore delegato di Trentino Marketing. "Il motore del settore turistico è stato riavviato: la stagione estiva si è chiusa in crescendo e questo rende il comparto fiducioso in vista dell'inverno che rappresenterà il punto definitivo della ripartenza".

 

In attesa dei dati ufficiali rilasciati dagli uffici provinciali, le indicazioni sulla stagione estiva ormai archiviata appaiono molto positive: soprattutto per un agosto ritornato a livelli più che interessanti e un settembre buono tra bel tempo e una serie di appuntamenti davvero importanti tra i campionati europei di ciclismo e il Festival dello sport, senza dimenticare i vari eventi che i territori sono ritorni a organizzare per rendere l'accoglienza e l'ospitalità ancora più attrattiva. 

 

Intanto il Trentino ha incassato, per il secondo anno consecutivo, l'Oscar delle destinazioni turistiche italiane davanti all'Alto Adige e al Piemonte per la "migliore reputazione". "E' un riconoscimento importante perché arriva direttamente dai nostri ospiti - commenta l'amministratore delegato - una testimonianza della qualità del comparto ricettivo e dei servizi collegati". A Ledro invece il terzo posto nel premio "Destinazione lacunare" alle spalle di Caprarola-lago di Vico (Lazio) e Desenzano del Grada.

 

Premiata nell'ambito della terza edizione degli Effie awards promossa da Una (Aziende della Comunicazione Unite) e Upa (Utenti Pubblicità Associati) anche la campagna "Respira sei in Trentino". Questa comunicazione è stata ideata per la società di marketing provinciale da Ogilvy Italia.

 

"Naturalmente - spiega Rossini - c'è stato un deciso miglioramento della movimentazione turistica rispetto all'anno scorso. I dati sono molto vicini al 2019, un anno da record assoluto. Un settore trainato dall'outdoor, montagna e laghi. La clientela italiana è stato un fattore importante e abbiamo registrato molti nuovi arrivi. Il mercato tedesco ha retto e in parte anche quello olandese che si è attestato su buoni numeri. Grandi difficoltà invece per quanto riguarda le presenze inglese e gli altri Paesi più lontani, bloccati dalle restrizioni per contenere la diffusione di Covid".

 

Il Festival dello sport, oltre 30 mila presenze e 10 milioni di video views, è inoltre fresco di rinnovo triennale. "Un accordo - aggiunge l'ad di Trentino Marketing - frutto di un rapporto molto solido con Gazzetta costruito sulla fiducia, inoltre c'è un'alleanza strategica e molto bella tra Provincia e Comune, Apt e Università per rendere questo appuntamento un'esperienza unica e coinvolgente. C'è fiducia reciproca e da novembre si pensa alla prossima edizione: il format e l'incontro con i campioni nei teatri e nella sale è confermato. Ci sono spazi per introdurre alcune novità nella costruzione del palinsesto".

 

La kermesse organizzata da Trentino Marketing con Rcs e Gazzetta abbassa idealmente il sipario sull'estate. Ora è tempo di pensare alla stagione invernale. Un settore in fibrillazione dopo che l'industria della neve è rimasta completamente ai blocchi nell'ultimo anno. Le società impianti hanno già definito il calendario di avvio dei caroselli. Ci sono diversi fattori da incastrare ma le date sono quelle dell'epoca pre-Covid. 

 

"C'è forte interesse - dice Rossini - le prenotazioni sono cominciate. Una campagna di comunicazione già piuttosto robusta è già partita sui canali esteri. Il dialogo con i principali partner in Repubblica Ceca e Polonia è molto aperto e ci sono già accordi pianificati. Alcuni mercati sono ancora fermi, come la Russia, ma i monitoraggi sono costanti per capire l'evoluzione della situazione e per essere pronti a intervenire in caso di margine di manovra. Nelle prossime settimane si inizia la promozione anche in Italia, prima con azioni mirate e poi con quelle più estese".   

 

E' stato esteso l'obbligo di Green pass per accedere agli impianti. Nonostante lo stop alla stagione invernale, non sono mancati gli investimenti per aumentare la sicurezza e la gestione delle criticità nelle stazioni sciistiche tra policy di rimborso in caso di lockdown e soprattutto l'introduzione dell'App "Qoda", quella utilizzata a Gardaland per capire i tempi di accesso alle strutture.

 

"Le società impianti si erano attrezzate e i vari protocolli erano stati predisposti. Anche l'attenzione degli operatori e dei vari comparti - continua l'ad di Trentino Marketing - è sempre stata massima per garantire la sicurezza a clientilavoratori residenti. C'è grande senso di responsabilità e si ragiona per definire e ottimizzare le procedure, anche per rendere capillari determinati servizi che possano agevolare gli ospiti. Il dato importante è la tanta attesa per l'inverno, ma restiamo con i piedi per terra e lavoriamo per confermare una ripartenza solida".

 

Un Trentino che punta sempre di più sull'aeroporto Catullo con il terminal degli arrivi brandizzato Trentino (Qui articolo). "Un progetto originale e un modo delicato per dare un benvenuto. Dal 1 novembre gli spazi saranno vestiti d'inverno. La sinergia è stata ulteriormente rafforzata e crediamo molto in questa operazione", conclude Rossini.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 2 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 12:48
Focolaio nell’Rsa di Pergine Valsugana: 5 positivi fra gli ospiti e uno fra i sanitari. Il presidente: “La procedura di controllo è scattata [...]
Cronaca
06 dicembre - 11:37
Rimane difficile anche la situazione negli ospedali del territorio con 98 i ricoveri in area medica, [...]
Cronaca
06 dicembre - 12:16
Stando a una prima ricostruzione al vaglio delle forze dell’ordine i veicoli coinvolti sono un furgone e due auto. I sanitari si sono occupati [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato