Contenuto sponsorizzato

Occupazione in Trentino, i sindacati: "Rimbalzo del manifatturiero. Ora consolidiamo la ripresa in tutti i settori"

Sul mercato del lavoro si riprende l'industria mentre il turismo rimane indietro. I segretari generali di Cgil, Cisl e Uil: "Serve un piano per consolidare la ripresa. L'unico modo per ripartire è stimolare la campagna vaccinale e usare il Green Pass anche in inverno"

Pubblicato il - 21 luglio 2021 - 16:12

TRENTO. Continuano ad aumentare le assunzioni in Trentino. Il report mensile dell’Agenzia del Lavoro conferma le tendenze registrate ad aprile. Sono 10.128 i nuovi contratti di lavoro: il doppio del maggio dell’anno scorso e il 25% in più di quanto registrato nello stesso mese del 2019.

 

Sebbene l’aumento dei contratti sia positivo, il mercato del lavoro trentino deve ancora recuperare la voragine lasciata dalla mancata stagione invernale e dalla lenta ripresa del turismo in primavera. Infatti i dati sulle assunzioni nei primi cinque mesi dell’anno presentano ancora un divario di oltre 7mila contratti rispetto allo stesso periodo del 2019. Se due anni fa erano stati assunti 48.583 nuovi dipendenti, quest’anno sono soltanto 41.464.

 

Fortunatamente il settore manifatturiero ha sostenuto sulle proprie spalle gran parte del mercato del lavoro provinciale. Se si confrontano solo le assunzioni di questo settore, infatti, si può notare un aumento del 4,6% rispetto al 2019, dato che dimostra come l’industria sia già tornata a livelli pre crisi.

 

Il rimbalzo del settore industriale è ormai avviato - spiegano i segretari generali di Cgil Cisl Uil del Trentino, Andrea Grosselli, Michele Bezzi e Walter Alotti - ed a confermarlo c’è anche il drastico calo nel ricorso alla cassa integrazione rispetto ai mesi precedenti”.

 

Secondo i sindacati per il manifatturiero sarebbe ora di migliorare i servizi di incontro tra domanda e offerta di lavoro e le politiche attive per dare risposte certe alle aziende industriali che cercano personale.

 

Già a marzo le firme sindacali avevano scritto alla Giunta che c’era la necessità di elaborare un piano per la riqualificazione dei disoccupati per garantire un veloce reinserimento occupazionale nei settori dove la domanda è forte. “Se a poche settimane dallo sblocco dei licenziamenti - continuano Grosselli, Bezzi e Alotti -, in Trentino non si registrano situazioni allarmanti è anche perché la ripresa del settore manifatturiero continua. Confidiamo che nei prossimi mesi la tendenza si confermi. Se così sarà, dovremo affinare le politiche provinciali per sostenere le assunzioni stabili in maniera selettiva, non come fatto fino ad oggi. Nei primi cinque mesi dell’anno infatti le assunzioni stabili sono state 5.155, con un saldo negativo di ben 3.147 assunzioni a tempo indeterminato rispetto allo stesso periodo del 2019”.

Ma per i sindacati l’impegno deve essere anche quello di consolidare la ripresa in tutti i settori, anche nel terziario dove a maggio si registra un aumento significativo delle assunzioni di 2.795 unità (+27,6%) rispetto allo stesso periodo del 2019, ma se si osservano complessivamente i primi cinque mesi dell’anno i livelli del mercato del lavoro restano ancora distanti dall’epoca pre pandemia. Solo con i dati di giugno - quando due anni fa si registrarono oltre 15mila assunzioni in un mese - si potrà effettivamente verificare se il settore turistico, come nel 2020, potrà contare su una stagione estiva davvero positiva. “Purtroppo la diffusione delle varianti del Sars-CoV-2 - ammettono i segretari di Cgil Cisl Uil del Trentino - rendono la stagione turistica più incerta rispetto a quella dello scorso anno. Ma i segnali sembrano ancora positivi. È però ormai certo che l’unica possibile opzione per ridurre le incertezze provocate dal Covid sul settore alberghiero e della ristorazione è la campagna vaccinale e l’utilizzo del green pass anche in vista della stagione invernale. Su questo fronte il Trentino deve attrezzarsi subito per evitare nuove restrizioni che risulterebbero esiziali per il settore”.
 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 luglio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
31 luglio - 17:07
Il sopralluogo è avvenuto mercoledì. Secondo le ultime informazioni i carabinieri avrebbero verificato alcuni aspetti che sono emersi nel corso [...]
Cronaca
31 luglio - 16:18
Ad ufficializzare la decisione una nota del presidente Fugatti nella quale spiega di aver scelto il dirigente del Dipartimento salute per le sue [...]
Cronaca
31 luglio - 16:42
E' successo nella prima parte di questo pomeriggio. Si registrano anche ora diversi chilometri di rallentamenti e di code. Sul posto le forze [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato